Il virus non allenta la sua pressione. Oggi, in Emilia Romagna, si sono registrati 1942 casi in più. Di questo passo, prima della fine della settimana, arriveremo a superare la soglia dei 200mila casi di positività in regione dall’inizio della pandemia ad oggi.

Sono stati 9.632 i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, ma se l’Emilia Romagna risulta in cima alla classifica delle regioni italiane più “vaccinate”, il dato dei contagi non diminuisce tanto che, nella giornata di oggi, per la prima volta, ci tocca anche la palma di regione con il maggior numero di contagi delle ultime 24 ore davanti a Veneto (+1715), Sicilia (1587), Lombardia (1488) e Lazio (1254).

 
 

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 20,1%: un dato in linea con gli altri giorni seguenti ai festivi, quando i tamponi vengono effettuati nei casi maggiormente necessari, in presenza di sintomi o situazioni nelle quali l’esito positivo è spesso atteso, e che quindi non si può considerare indicativo di una tendenza.

Si registrano 66 nuovi decessi: 12 a Bologna, 10 a Ravenna, 10 a Ferrara, 9 nel modenese, 6 a Reggio Emilia, 6 in provincia di Forlì-Cesena (2 uomini di 79 e 92 anni, e 4 donne: una di 86 anni, deceduta però a Ravenna, una di 90, una di 93 e una di 96 anni, quest’ultima deceduta a Rimini); 4 nel riminese.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 

Leave a Reply