Sono cominciati in via del Porto, i lavori per il Piano asfalti 2021. I mezzi della ditta Coromano srl di Bertinoro sono in funzione e stanno intervenendo a fianco delle nuove banchine del porto con una zona che alla fine dell’asfaltatura cambierà completamente volto. Presto i mezzi si sposteranno su via Fiorentini che era stata scelta come punto di partenza: in questo momento la sede stradale è però occupata da un cantiere edile e in accordo con i privati si è scelto di far terminare i lavori, nel brevissimo periodo, e appena conclusa via del Porto trasferirsi lì.

Il Piano investimenti 2021 porta con sé un investimento da 1 milione di euro e le diverse aree in cui si è deciso di intervenire sono la sintesi delle conoscenze acquisite con la manutenzione ordinaria, delle segnalazioni dei cittadini all’URP e del lavoro dei Comitati di Zona e del Comando della Polizia Locale. I lavori consisteranno nel rifacimento del manto stradale di alcuni tratti, la manutenzione dei marciapiedi sia in conglomerato bituminoso sia in porfido e sia in betonelle autobloccanti. La ditta specializzata interverrà in totale su 59.801 mq di strade e 2945 mq di marciapiedi, una quantità di superficie senza precedenti.

 
 
 
 

“I mezzi sono già al lavoro su via del Porto e presto si sposteranno su via Fiorentini: partiamo da qui per poi intervenire diffusamente su Cesenatico e le frazioni. Il Piano asfalti è un appuntamento molto importante per questa Amministrazione, dal 2017 a oggi abbiamo investito 4.100.000,00 euro. Ringrazio come sempre Cesenatico Servizi per la preziosa collaborazione”, spiega il sindaco Matteo Gozzoli.

 

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

vignetta menghi
 
 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply