Ancora senza coach Tassinari ed il giovane Pietro Agostini, ma con tanta voglia di replicare alla orribile prestazione di Empoli. È così che i Tigers Cesena si presenteranno domenica al Carisport, quando la palla a due metterà in palio due punti chiave nell’economia del campionato bianconero. Di fronte infatti ci sarà una Firenze in forma e finalmente in continuità di risultati dopo una prima parte di stagione opaca fatta di 4 vittorie in 14 partite. A quota 14 punti e senza recuperi da disputare Firenze occupa la prima piazza playout, pur avendo saldamente nel proprio mirino Imola e Empoli, con le quali condivide una classifica che al momento condanna i fiorentini per mere questioni matematiche. Oltre a guardare avanti, i gigliati devono però tenere sotto controllo le squadre immediatamente dietro, con Alba e Piombino, in attesa di recuperare rispettivamente due e una partita, che distano appena due punti dalla formazione allenata da coach Marco Del Re. Venderà dunque cara la pelle Firenze, corroborata dal 73-47 ottenuto contro Alessandria domenica scorsa, e speranzosa che l’inciampo empolese di Cesena non sia solo un caso.

tigers basket
 
 
 
 

Non che i fiorentini debbano vivere delle disgrazie altrui, giacché con le vittorie contro Rimini, Alba e Alessandria e la sola sconfitta subita a Faenza, i toscani sono al momento la squadra che meglio si sta comportando nella seconda fase, subito dietro alla Livorno schiacciasassi di coach Garelli. Il match di domenica rappresenterà il ritorno al Carisport di Giovanni Bruni, playmaker ex Faenza, che della sua ultima comparsa sui legni cesenati ricorderà senza dubbio l’asfissiante difesa di Flippo Rossi nella box and one di coach Di Lorenzo che lo mise decisamente fuori dai giochi. Top scorer dei gigliati è la guardia/ala classe ’97 Lorenzo Passoni, che in questa seconda fase sta viaggiando a 17,5 punti di media, tirando col 61% da 2 ed il 37% da 3. L’altra guardia/ala, Davide Poltronieri, è altro uomo da doppia cifra, con 12,5 punti di media a partita. A fare la voce grossa sotto canestro è invece l’ala Andrea Filippi, in odor di doppia doppia con 11 punti e 7 rimbalzi ad allacciata di scarpe. Cesena dovrà puntare soprattutto sulla difesa e dovrà mettere intensità fin dall’inizio nel tentativo di tenere i toscani sotto la fatidica soglia dei 70 punti, al di sopra della quale, in questa seconda fase di regular season, il referto rosa prende sempre la strada per Firenze. Palla a due alle ore 18:00 di domenica 18 aprile. Arbitrano l’incontro i signori Andrea Zancolò di Casarsa della Delizia (PN) e Gabriele Occhiuzzi di Trieste. La partita sarà trasmessa su LNP Pass all’indirizzo http://bit.ly/CesFir-live e riproposta in differita da Teleromagna martedì 20 alle ore 22:50 circa su TRMia, canale 74 del digitale terrestre romagnolo.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply