In bici con Dalia per un tour attorno a Cesenatico alla scoperta dei borghi in collina. Alle spalle di Cesenatico verdi colline ci aspettano per scoprire piccoli tesori legati alla tradizione romagnola. Così insieme a Dalia Muccioli, campionessa italiana di ciclismo, guida per eccellenza degli itinerari bike del nostro territorio, abbiamo percorso strade con dolci pendii tra natura, coltivazioni di ulivi, vigneti e paesi con meravigliose rocche affacciate su panorami bucolici.

Questo è il video dell’itinerario di media difficoltà; chi è avvezzo all’uso della bicicletta può cimentarsi ripercorrendo le strade indicate dall’itinerario di Dalia.

Dal blu del mare al verde delle colline romagnole” con Dalia è un itinerario Cesenatico-Cesenatico passando per il verde delle colline. Perfetto per ciclisti di medio livello.
54 km che tocca Cesenatico – Montiano –  Montenovo – Santa Paola Roncofreddo – Longiano – Cesenatico.

Qualche parola va spesa per descrivere alcuni questi borghi come Montiano, Roncofreddo e Longiano. Luoghi dove sembra che il tempo si sia fermato, dove è piacevole ristorarsi nella piazza del paese facendo qualche foto alle rocche e al panorama. A Longiano è d’obbligo arrivare fino al castello per affacciarsi alla “balconata” e, insieme alla statua di una fanciulla, godersi il venticello fresco e in lontananza la vista del mare. E si quello che spunta è proprio il grattacielo di Cesenatico.

Longiano è l’ultima tappa prima del rientro in un luogo simbolico per Cesenatico. Piazza Marconi, a un passo dal mare, è meta di pellegrinaggio. Al centro infatti c’è il monumento a Marco Pantani, l’indimenticato e indimenticabile pirata delle due ruote di Cesenatico.

Il meteo dalla battigia!

Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply