fbpx

Adotta attrezzatura tecnica per i sub del centro Zocca. Questo il motto della campagna lanciata su idea ginger dal gruppo di volontari da 50 anni impegnati in attività di pubblica utilità. Si tratta di sub di Protezione Civile addestrati per la ricerca e recupero in tutti gli ambienti d’acqua, anche potenzialmente inquinati. L’obiettivo della campagna di crowdfunding è quello di
acquistare una muta stagna Viking per immersioni in acque contaminate, una maschera “ots” e un comunicatore radio subacqueo.

Il contributo dei volontari e l’importanza dell’attrezzatura è presto spiegata.

Immagina di dover mandare in acqua un sommozzatore a cui sia stato richiesto di trovare un disperso in un ambiente acquatico (stagno, fiume, mare) potenzialmente inquinato e dove la visibilità è quasi pari a zero: non siamo alle Maldive dove le acque cristalline consentono ampia visibilità e rischi contenuti!

Molto spesso infatti i nostri volontari devono lavorare sott’acqua con scarsa visibilità e possibilità di perdere contatto con il compagno d’immersione, temperatura dell’acqua di pochi gradi, corrente, necessità di comunicare in superficie ciò che si sta facendo e ricevere ordini dall’operatore logistico che a terra accoglie le richieste dalle autorità che dirigono le operazioni.

Per intervenire in modo sicuro e tempestivo servono attrezzature da immersione tecnica e operatori formati e addestrati per usarle. Le normali mute in neoprene non bastano perché potrebbero assorbire agenti inquinanti e le normali maschere da sub non consentono alcuna comunicazione con la superficie.

Per poter leggere nel dettaglio la campagna e contribuire è possibile cliccare questo link

Photo by Simon Stolzenbach from Pexels

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply