Controlli nel week end da parte dei carabinieri. Elenco lungo e variegato che riguarda non solo Cesenatico, ma anche le altre aree di competenza del comando. Protagonista l’alcol in diverse forme.

I carabinieri hanno pizzicato un negozio di piazza Costa vendere alcol a un sedicenne. È scattata così la denuncia a piede libero per somministrazione di bevande alcoliche a minore di sedici anni. Si segnala una 25enne che aveva troppo alcol in corpo. La ragazza era in via Saffi a Cesenatico quando è stata coinvolta in un sinistro per fortuna senza feriti gravi. Sottoposta dai militeri dell’Arma ad alcol test è rislutato avere più del doppio del limite consentito. È stata quindi denunciata per guida in stato di ebbrezza, le veniva ritirata la patente di guida, mentre l’autovettura è sottoposta a fermo amministrativo ed affidata a persona di fiducia.

I carabinieri hanno denunciato a piede libero per furto aggravato due minorenni. Avevano preso senza passare dalla cassa snack e una bottiglia di vodka in un supermarket di via Cecchini. Il maltolto è stato riconsegnato.

Lo controllano dopo un incidente con la moto e spunta un coltello a serramanico di 22 cm. È successo ad un riminese di 25 anni.

 
 
 
 

Sono invece 4 le multe per la violazione alle prescrizioni imposte dalla normativa vigente per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da “covid-19” contestualmente sono stati sottoposti a specifico controllo anche 5 esercizi commerciali, ma solo in uno è stato individuato un reato. Quello di cui vi abbiamo parlato sopra.

I servizi di controllo del territorio proseguiranno quotidianamente con l’impiego di almeno 16 pattuglie dell’arma, al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere tempestivamente reati in genere, nonché per verificare la corretta attuazione ed il rispetto della normativa vigente per il contenimento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del covid-19.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply