“L’unica cosa che non condivido è che io avrei fatto riaprire le discoteche e i locali da ballo”. Così Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, commenta la mancata riapertura delle discoteche.

“Il mio timore è che questo comporti da un lato il rischio che alcune attività economiche spariscano definitivamente e si perdano migliaia di posti di lavoro, ma dall’altro anche che proliferino feste private che non controlla nessuno e che quindi il tema del rischio di assembramento venga moltiplicato invece che evitato”, insiste il governatore.

 
 
 

Per Bonaccini, i locali andavano fatti riaprire “a chi dimostra di essere vaccinato e quindi togliendo rischi rispetto a quelli che può certamente creare un luogo, che è il luogo massimo di assembramento per definizione”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 

Leave a Reply