fbpx

Continua l’attività e il controllo del territorio della Polizia di Stato a Cesenatico. Questa settimana sono state messe in campo 15 Volanti per il controllo del territorio, 10 invece sono stati gli equipaggi messi in campo con autovetture civetta, per la prevenzione e repressione dei delitti contro il patrimonio che hanno pattugliato le vie della città per il contrasto dei reati predatori.

E proprio quest’ultima attività ha permesso, nel tardo pomeriggio di venerdì 20 agosto, di intercettare una Fiat 500 di colore verde, segnalata per trasportare soggetti sospettati di compiere truffe ai danni degli anziani. Nello specifico, gli occupanti del veicolo sono ritenuti responsabili di aver messo a segno, nei giorni scorsi, nelle Marche, una truffa ai danni di una signora sottraendole alcune migliaia di euro.

Gli occupanti dell’autovettura, con artificio e raggiro, avrebbero simulato un incidente stradale al nipote della malcapitata, facendole credere che il giovane si trovava ricoverato in ospedale ed aveva bisogno di denaro per risarcire la controparte.

Il veicolo è stato agganciato in centro a Cesenatico mentre percorreva, a bassa velocità, una via parallela al lungomare di Levante. I poliziotti l’hanno seguita per qualche tempo, con l’intento di accertare le intenzioni degli occupanti.

Al momento propizio, il mezzo è stato fermato e gli occupanti sottoposti a controllo. Gli stessi, entrambi di origine campana di 37 e 34 anni, con alle spalle numerosi reati contro il patrimonio, la persona, truffa, furto, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, rapina, ricettazione, contraffazione e commercio di oggetti con segni falsi, hanno finto di essere sorpresi dall’attenzione dei poliziotti.

Entrambi sono stati poi sottoposti a verifica e a rilievi fotodattiloscopici. Al termine dei riscontri i due uomini sono stati denunciati per truffa in concorso e i relativi atti sono stati trasmessi ai colleghi marchigiani per il prosieguo delle indagini.

polizia
 
 

Per quanto riguarda Cesenatico, dagli accertamenti effettuati dalla Polizia, gli occupanti della Fiat 500 non siano riusciti a compiere atti illeciti.

In totale nella settimana passata sono stati oltre una decina i posti di controllo effettuati dalle volanti di Cesenatico che hanno fermato circa una settantina di autovetture con il controllo di circa 120 persone tra cui 15 stranieri. In tre casi gli agenti hanno elevato contravvenzioni al Codice della Strada per mancanza di revisione dell’autovettura e per comportamento pericoloso alla guida del veicolo per altri due automobilisti.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply