fbpx

A livello epidemiologico, l’Emilia-Romagna, mostra “indicatori migliori rispetto a qualche settimana fa, con l’indice Rt abbondantemente sotto quota 1 (a 0,82) e un’incidenza scesa a 83 su 100.000 più bassa di qualche settimana fa seppur sopra quota 50”. Così, l’assessore regionale alla sanità, Raffaele Donini, secondo cui nella nostra regione “c’è un trend in decremento per quanto riguarda l’Rt e una incidenza che scende rispetto ai livelli precedenti”.

Quanto all’occupazione dei posti letto ordinari negli ospedali della Regione siamo al 5,1% e lo stesso valore vale anche per l’occupazione dei posti in terapia intensiva: considerando che “quanto alle soglie di sicurezza, il rapporto è del 10% sui posti in terapia intensiva e del 15% sui posti ordinari, siamo in una fase di stabilizzazione e sotto controllo”.

Questi numeri, ha osservato, “dipendono dall’andamento della vaccinazione: L’Emilia-Romagna è sopra la media nazionale: siamo all’83% di copertura con almeno una dose”.

Sul fronte scolastico, ha argomentato, “il 95% del personale è vaccinato con almeno una dose e ci aspettiamo che in questi giorni” i dati “possano crescere”. Inoltre – ha concluso Donini – nella fascia “12-19 anni siamo al 67,1% dei ragazzi con una dose e al 48% con copertura completa”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply