Depenalizzare la Cannabis. Ecco lo scopo della raccolta di firme online che, da sabato 11 settembre, è possibile sottoscrivere. L’obiettivo è quello di raccogliere 500 mila nomi per poter attuare un referendum al fine di rendere lecite coltivazione e vendita della sostanza.

Sarà possibile sottoscriverlo sul sito www.referendumcannabis.it grazie alla firma digitale, una possibilità unica per la pratica della democrazia diretta per via telematica

A proporre il progetto e depositarlo in Cassazione (in data 7 settembre 2021) è un gruppo di esperti,  giuristi e militanti  che da sempre si batte contro il proibizionismo. La scadenza per puntare alla realizzazione dell’impresa, però, si avvicina sempre di più. Il termine della raccolta, infatti, è previsto per la fine del mese in corso.

Ancora una volta si assiste alle opinioni che si mescolano: un modo per incentivare le dipendenze? Una strategia valida  per ridurre il traffico criminale? Si apre una vera e propria questione sociale che tocca tutti da vicino.

 
 
 

Tralasciando l’orientamento politico e la scuola di pensiero, il focus ricade sui principali interessati: i giovani. È questa la porta per costruire una nuova società? Forse. O forse no.

Le testimonianze di ragazzi in età da liceo, raccolte a caldo ma assicurando l’anonimato, si mostrano (più o meno) sulla stessa linea d’onda. Uno spaccato sull’opinione comune della generazione del futuro. Cosa pensi in merito alla legalizzazione della Cannabis? Sei pro o contro? Perché?

La parola agli adolescenti:

Non penso che rendere lecito questo tipo di sostanze sia una buona idea. Chiaro, ognuno è libero di farne l’uso che desidera, ma sarebbe meglio optare per un utilizzo più organizzato. A mio parere, si potrebbe pensare di limitarne il consumo unicamente per scopi medici.”

La questione mi lascia abbastanza indifferente. Io non ne ho mai fatto uso e no, non penso che togliere questo divieto sia corretto. Anzi, penso proprio che non abbia senso.”

Legalizzare la Cannabis? Non è affatto la scelta giusta. Personalmente, viaggiando, ho avuto l’occasione di visitare nazioni che hanno già provveduto a sdoganare la pratica. E non ritengo che si sia creato un contesto sano, semplicemente.”

Io sono pro. Cosa dovrei avere in contrario? Ci sono varie motivazioni, ma principalmente appoggio l’iniziativa perché scomparirebbe una porzione consistente di traffico criminale.”

No. Mi trovo completamente  in disaccordo. Si tratta di qualcosa che non porterebbe ad alcun beneficio. Forse si ridurrebbe il traffico illecito, è vero, ma sicuramente non è questa la soluzione al problema.”

Contro. Legalizzarla servirebbe solo ad aumentare le persone affette da dipendenza.”

Sono contro perché, così facendo, si lascerebbe libertà alla produzione privata.  E ciò porterebbe ad un aumento degli incidenti in generale. Inoltre, a dirla tutta, penso che lo Stato riceva già abbastanza soldi  per volerne ulteriormente dall’economia col commercio della Cannabis.”

Contro a tutto ciò che riguarda il fumo.”

Io sono favorevole. È inutile rimanere radicati nel passato. Penso che sia giunta l’ora che la società faccia un passo avanti. E sì, credo che legalizzare la Cannabis sia un modo per progredire e ridurre nettamente il numero di giovani a contatto con la criminalità.

Sfavorevole. È  vero, serve anche per scopi medici, ma sono più gli effetti collaterali.”

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 

Leave a Reply