Finita l’era di Gianluca Vincenzi, Gatteo riparte – nel segno della continuità – da Roberto Pari (che era il suo “vice”).

Il comune che per tanti anni è stato un inviolabile “feudo rosso” resta dunque in mano al centrodestra che vince con il 63,92% dei voti. Sconfitta piuttosto netta per Matteo Pivato che si ferma al 36,08% distanziato di oltre mille voti, perdendo in tutti gli otto seggi elettorali.

 
 
 
 

Fa riflettere però il dato – molto basso – dell’affluenza: appena il 51%, quasi quindici punti percentuali in meno rispetto alle amministrative di cinque anni fa.

Con Pari sederà in consiglio comunale anche il sindaco uscente Gianluca Vincenzi che, dopo aver rifiutato la candidatura nella vicina Cesenatico, ha preferito continuare l’esperienza amministrativa a Gatteo (per lui 339 preferenze).

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 

Leave a Reply