fbpx

Il primo giorno del Green Pass obbligatorio ha creato i problemi previsti sui trasporti pubblici romagnoli, anche se la programmazione preventiva ha consentito, in alcuni casi, di limitare i disagi.

Start Romagna, in particolare, grazie ad una riorganizzazione del personale, è riuscita tutto sommato a coprire i cento turni saltati garantendo, soprattutto, le fasce orarie scolastiche.

Criticità si sono registrate nel riminese e nel ravennate mentre nella nostra provincia, grazie al numero di defezioni più contenute, non si segnalano problematiche particolari. In totale, su 540 turni previsti ne sono stati effettuati 455.

 

 
 

Disagi anche nel settore dei trasporti ferroviari: in Emilia Romagna si sono registrati ieri 47 treni cancellati su un totale di 880 mediamente in servizio in regione. In molti casi al posto dei convogli Trenitalia Tper ha provveduto a mettere a disposizione degli autobus sostitutivi.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply