Una delegazione in rappresentanza delle forze politiche, sociali, combattentistiche e miliari, partendo dal Municipio cittadino si è recata a deporre corone di alloro nei luoghi che ricordano i Caduti Partigiani a Ponte Ruffio, alla Rocca di Cesena e al Cimitero Cittadino. Questa mattina (mercoledì 20 ottobre) alle 10.30 al Cimitero Cittadino è stata celebrata celebrata una Santa Messa in ricordo della 264 vittime.

In rappresentanza dell’amministrazione comunale erano presenti il sindaco Matteo Gozzoli, il vice-sindaco Lorena Fantozzi e gli assessori Jacopo Agostini, Mauro Gasperini ed Emanuela Pedulli oltre a una delegazione della Polizia Locale di Cesenatico e il Gonfalone cittadino. Alla celebrazione hanno preso parte le rappresentanze dei comandi locali di Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza e Carabinieri insieme all’ANPI Cesenatico.

 
 
 
anniversario liberazione

“Ricordare significa essere cittadini e costruire giorno dopo giorno il presente e il futuro di Cesenatico. L’occupazione nazifascista e tutti i crimini commessi sono un orrore che ha toccato da vicino anche la nostra comunità ed è importante celebrare ogni anno la liberazione di Cesenatico che è una tappa fondamentale per la nostra storia”, ha spiegato il sindaco Matteo Gozzoli.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply