fbpx

Diciamo la verità, è il sogno di tutti i no-vax: trovare un medico compiacente che finga di inoculare il vaccino rilasciando il Green Pass.

E lo avevano anche trovato: si tratta di un medico di base convenzionato con l’Ausl Romagna di 64 anni di Ravenna.

Peccato che qualcuno l’abbia scoperto ed abbia spifferato il tutto alle autorità. E così per il camice bianco sono scattate le manette per peculato, falso ideologico e corruzione.

A notificargli l’arresto è stata la stessa polizia di Ravenna nell’ambito di un’inchiesta su falsi green pass.

 
 
 

Il medico aveva preso dosi di vaccini anti Covid senza iniettarle a pazienti no-vax, ma utilizzandole per rilasciare false certificazioni vaccinali.

Nell’ambito dell’operazione sono stati sequestrati 79 green pass falsi. Nell’indagine risultano coinvolte a vario titolo altre persone tra cui un poliziotto.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply