Un tripudio di prosa, una scorpacciata di musica, arricchite con il dialetto e le favole per i più piccoli.

Il cartellone teatrale per la stagione 2021-2022, messo in scena dall’Assessorato alla Cultura – Servizio Beni e Attività Culturali del Comune di Cesenatico, è caratterizzato da una proposta variegata. Si rivolge a diversi tipi di pubblico: dagli amanti della musica ai fedeli della prosa, dagli affezionati del teatro dialettale fino ai bambini. Oltre a queste proposte, il cartellone vede anche alcune interessanti novità.

La prima è la realizzazione di un cartellone teatrale green, infatti grazie alla collaborazione con Sistemi Fotovoltaici (azienda cesenate che dal 1978 sviluppa e integra impianti solari e fotovoltaici), gli spettacoli in scena saranno alimentati da energia pulita. Il palco infatti sarà messo in movimento da un impianto alimentato con pannelli fotovoltaici. Il Comune di Cesenatico diventa sempre più ecologico, infatti oltre ad essere plastic free, ora unisce il green alla cultura: unico esempio in Italia e in Regione Emilia Romagna.

Veniamo al programma. Tre spettacoli d’eccezione per la rassegna della Musica. Il 12 dicembre salirà sul palco del Teatro Comunale di Cesenatico Vinicio Capossela con il concerto “Round One ThirtyFive”, un evento speciale nel quale il cantautore ripercorrerà la storia e i brani del suo album di esordio. Si continua nel mese di marzo con il concerto della cantautrice e pianista britannica, che ha prestato la voce ai Massive Attack, Tricky, Queens of the stone age, Gorillaz e Mark Lanegan, Martina Topley Bird. Chiude la rassegna Alice canta Battiato (12 aprile). La cantautrice italiana riesce ad omaggiare l’artista siciliano con autenticità ed eleganza, grazie a quell’affinità artistica che da sempre li lega e che la rendono un’interprete unica della musica di Franco Battiato.

 
 
 

Si passa poi alla Prosa, con sei spettacoli che spaziano dal classico alla danza, per arrivare alla contemporaneità. Si parte il 16 dicembre con Seneca nel Traffico con Riccardo Dal Ferro “Rick DuFer”. Il 20 gennaio è la volta di Sei donne che hanno cambiato il mondo con Gabriella Greison. Sei storie di eroine della scienza che hanno raggiunto risultati eclatanti con le loro ricerche, ma con la consapevolezza che era possibile e necessario dare accesso alle donne all’impresa scientifica. Il 10 febbraio Anna Maria Guarnieri e Rosalina Neri portano in scena Arsenico e vecchi merletti di Joseph Kesselring. Il 27 febbraio sarà la volta della danza con il Balletto dei Ballerini della Scala. Il 31 marzo Giorgio Pasotti e Mariangela D’Abbraccio interpreteranno Hamlet, si chiude il 22 aprile con Corrado Tedeschi e Martina Colombari nella divertente commedia Montagne russe di Eric Assous, il cui debutto è stato segnato dall’interpretazione di Alain Delon e Astrid Veillon. Una commedia che esprime una pungente riflessione sul tema dei legami familiari.

Resta confermata la rassegna Cesenatico Classica, che da orario pomeridiano si sposta al serale alle 21.00. Dà “il la alla stagione”. Conta quattro appuntamenti con la direzione artistica di Thomas Cavuoto. Allargo già le braccia (la segreta essenza delle cose non dette) con l’Orchestra del Baraccano e la voce recitante di Sandra Cavallini (28 novembre); si continua con l’Orchestra Corelli (8 dicembre); il pianista Andrea Turrini proporrà le musiche di Bach e Mozart (9 gennaio), infine Casa Brahms il 22 gennaio.

Non poteva mancare la rassegna Favole, un progetto di teatro per bambini e famiglie, in collaborazione con ATER Fondazione. Si tratta di tre appuntamenti pomeridiani (ore 16.00) della domenica. La prima favola in programma è Il carretto delle storie: Hansel! Gretel! (16 gennaio), un classico dai fratelli Grimm rivisitata con due topolini protagonisti. Si continua il 13 febbraio con Il piccolo Aron e il Signore del Bosco, la storia di una preziosa promessa attraverso la quale gli uomini riceveranno una seconda possibilità di salvarsi. Sulla rassegna cala il sipario il 20 febbraio con Costellazioni. Pronti, partenza… spazio!, uno spettacolo dedicato alla scoperta dell’Universo.

Per gli amanti del teatro dialettale sono due gli spettacoli proposti: il 12 marzo la compagnia teatrale La Belarioesa presenta Ui sta mei che ne’ un stoi nov (alcuni posti riservati per il recupero data abbonamento stagione 2020-2021); il 2 aprile la compagnia La Madunaina propone Che invenzion l’amor!

Verrà riproposta anche quest’anno il Fuori Rassegna con tre appuntamenti da non perdere. Non poteva mancare uno spettacolo dedicato al Natale. Il 26 dicembre (ore 17.00) andrà in scena il Concerto di Natale del Coro Polifonico e Quintetto d’Archi Ad Novas con le musiche della tradizione natalizia. Aspettando il nuovo anno, il 31 dicembre (ore 21.00) si terrà il Concerto di Capodanno – Grand Soirée Cinema #2, un omaggio alla Settima Arte. Da non perdere il musical Spettacolo Spettacolare. The Movie Moulin Rouge Musical, in programma dal 3 al 6 marzo con la Compagnia N.D.O. di Ivan Boschi (6 marzo doppio spettacolo ore 16 e ore 21).

Il teatro è uno dei settori che più ha sofferto durante questi ormai due anni di emergenza sanitaria per la sua vocazione di arte viva e da fruire dal vivo. Inutile negarlo, il teatro in streaming non è la stessa cosa, nonostante i virtuosi esempi che tutti abbiamo potuto apprezzare. Per questo oggi è una giornata importante, perché dopo che nell’inverno 2020 il Teatro Comunale di Cesenatico non ha potuto organizzare il suo consueto cartellone, finalmente ripartiamo. Non siamo rimasti fermi e abbiamo completato alcuni importanti lavori di ristrutturazione a questa bellissima struttura: sono state sistemate e migliorate le sedute, si è intervenuti con decorazioni e tinteggiature agendo poi anche sulla strumentazione tecnica. Il nostro Teatro Comunale è pronto, e non vediamo l’ora che inizi la stagione 2021-2022″, le parole del sindaco Matteo Gozzoli.

“Abbiamo lavorato a lungo per realizzare questo cartellone, pensando a un’offerta completa e varia che possa interessare diverse fasce di pubblico: questo per noi è il significato di fare cultura e di provare a coinvolgere il più possibile la città dentro a uno dei luoghi più importanti della vita artistica di Cesenatico. Sono stati anni complessi, l’Arena Cappuccini ci ha aiutato per gli eventi estivi ma è fondamentale e importante che il nostro Teatro possa ripartire e ricominciare a essere un punto di riferimento per tutto il territorio. Ringrazio l’Ufficio Cultura per il grande lavoro svolto, e so per certo che da domani saranno già al lavoro per programmare gli eventi di Ribalta Marea: la cultura di Cesenatico non si ferma mai”, le parole dell’assessore Emanuela Pedulli.

Abbiamo proposto questa iniziativa inserendoci nell’intrattenimento teatrale di una città che storicamente rappresenta il divertimento, la cultura e l’estate, testimoniando la nostra volontà di perseguire un cambiamento sostenibile, sia a livello ambientale che solidale. In particolare sul palco del Teatro Comunale di Cesenatico ci sarà un sistema di accumulo di batterie Tesla: durante la giornata le batterie saranno ricaricate da impianti fotovoltaici, poi durante gli spettacoli, l’energia stoccata verrà gradualmente utilizzata”, spiega Alessandro Valletta, fondatore di Sistemi Fotovoltaici, insieme a Alberto Emiliani e Marco Lucchi.

Partner del cartellone teatrale: Radio Studio Delta e Sistemi Fotovoltaici.

I biglietti. La vendita dei biglietti degli spettacoli (Prosa, Teatro Dialettale, Musica, Favole) sarà effettuata sul circuito www.vivaticket.com a partire da lunedì 22 novembre e terminerà la sera prima della data dell’evento.

Le prenotazioni di alcuni spettacoli (Cesenatico Classica, Fuori Rassegne) potranno essere effettuate a partire da mercoledì 17 novembre.

I biglietti prenotati telefonicamente dovranno essere ritirati alla biglietteria del Teatro almeno 30 minuti prima dell’orario di inizio dello spettacolo.

Apertura biglietteria. Teatro Comunale – via Mazzini 10 – Cesenatico – tel. 0547 79274. Apertura serale ore 19.30 per gli spettacoli con inizio alle ore 21.00.

Apertura pomeridiana ore 15.00 – per gli spettacoli con inizio alle ore 16.00.

Apertura pomeridiana ore 16.00 – per gli spettacoli con inizio alle ore 17.00.

Se non diversamente indicato dalla normativa, l’accesso al Teatro potrà avvenire solo con Green Pass e per tutta la durata dello spettacolo dovrà essere indossata la mascherina.

Informazioni: Ufficio Cultura e Teatro – via Armellini 18 – Cesenatico – tel. 0547 79274. Dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì (escluso festivi) – tel. 0547 79274 – cultura@comune.cesenatico.fc.it – http://teatro.comune.cesenatico.fc.it – FB Teatro Cesenatico – Instagram teatro_cesenatico!

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply