“Se fosse per i vaccinati ricoverati non rischieremmo minimamente la zona gialla”. Così il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha ribadito la sua chiara posizione sulla campagna vaccinale ricordando che nei reparti di terapia intensiva “la gran parte dei ricoverati per Covid è costituita da non vaccinati”.

 
 
 

Il governatore ha ribadito il suo “no” all’obbligo vaccinale, ma si è detto favorevole ad una durata inferiore del Green Pass.

Ma soprattutto ha confermato la sua opinione riguardo ai No Vax “a cui dovrebbe essere vietata la partecipazione a varie attività sociali”, come teatri o piscine, “per salvare il lavoro delle persone”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 

Leave a Reply