Sono entrati nel vivo i lavori in merito al progetto di riqualificazione e valorizzazione dell’area esterna dell’ex Lavatoio, uno degli edifici storici presenti sul territorio del Comune di Cesenatico: il processo, sempre inserito all’interno del progetto Revival, mira alla riapertura di questo spazio alla cittadinanza, alla valorizzazione dell’edificio, alla creazione di un nuovo spazio pubblico e alla restituzione del luogo alla quotidianità locale. Il progetto è stato pensato per aprire lo spazio e renderlo un nuovo passaggio tra liale Cecchini e Largo San Giacomo che rappresenterà una nuova modalità di percorrenza per la collettività, trasformandosi inoltre in occasione di sosta e fruizione dell’edificio e del suo spazio esterno.

Il progetto dell’esterno è stato studiato anche in maniera propedeutica alla ristrutturazione dell’edificio stesso che avverrà in un secondo momento. Lo scopo è quello di creare uno spazio per eventi cercando di conservare i caratteri peculiari e introducendo elementi che si integrino meglio con essi: nei prossimi giorni verrà annunciato l’appuntamento che aprirà questa nuova occasione. I lavori verranno infatti divisi in due “mini stralci”: la parte verrà completata entro le feste natalizie, invece alcuni arredi e rifiniture vedranno il termine nei primi mesi del 2022.

Dal punto di vista ambientale e della sostenibilità, l’uso di materiali caratterizzati da scarse esigenze manutentive, che garantiscano alle superfici permeabilità e traspirazione, e l’inserimento di specie vegetali rustiche con basse necessità idriche rende il progetto sostenibile non solo dal punto di vista ecologico, ma anche da quello economico e manutentivo nel medio e lungo periodo. L’investimento, finanziato in parte con i fondi di Revival e in parte da risorse comunali, sarà di circa 120mila euro.

Il progetto REVIVAL.

Il progetto “REVIVAL – Revitalization and reuse of the lost heritage in the Adriatic landscape” ha lo scopo di trasformare il patrimonio culturale perduto in una leva per uno sviluppo territoriale più sostenibile e più equilibrato, dando al patrimonio stesso un ruolo centrale dal punto di vista di attrazione culturale e turistica.

 
 
 

Il Comune di Cesenatico è partner del progetto – cofinanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Croazia dell’Unione Europea – assieme ai Comuni di Forlì, Campobasso e Pesaro, e, in Croazia, ai Comuni di Rijeka e di Zadar di RERA – Agenzia Coordinamento e sviluppo della Contea di Split Dalmazia e all’Università di Zadar.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply