Ci siamo! Il 2022 sta per cominciare. Dopo un anno che ha portato grandi difficoltà ma anche grandi soddisfazioni, è giusto prepararsi per accogliere quello venturo. Si sa: questo è il periodo dei bilanci, delle somme e delle considerazioni. Ci si ferma un attimo e si guarda indietro. A tutte le cose portate a termine, a quelle da migliorare. A tutto ciò che è ancora solo un progetto e troverà tempo per concretizzarsi. Riaffiorano momenti, pensieri, emozioni.

Nulla in contrario, ovviamente. Ma è anche l’ora di pensare a come spendere gli ultimi istanti del 2021. La proposta viene, per così dire, servita su un piatto d’argento. Cesenatico si accende e diventa la location perfetta per il cenone di capodanno.

In un territorio che si trova a metà tra mare e campagna, non può mancare la scelta che spazia tra le pietanze più varie. Ancora di più in una notte come quella di San Silvestro. I locali si preparano ad accogliere gli ospiti offrendo speciali menù creati apposta per l’occasione. Non serve scegliere: ci sono leccornie proprio per tutti! La carne pregiata tipica della cucina romagnola, il pesce di qualità appena pescato e servito  in tavola, ogni elemento che rappresenta l’essenza del posto. E poi non possono certo mancare le selezioni di calici per rendere l’atmosfera ancora più speciale. Non solo: Cesenatico vuole spaziare tra i sapori del mondo. La moltitudine di ristoranti etnici unisce piatti di diverse culture per sperimentare le sfumature più esotiche. Un gusto originale per attendere al meglio l’anno nuovo.

E dopo cena? La festa è appena cominciata. Manca poco allo scoccare della mezzanotte. Il Porto Canale scintilla tra le luci delle decorazioni e quelle del Presepe galleggiante. L’aria si fa cristallina e le stelle inondano il cielo blu e l’acqua in cui si specchia.

E poi c’è il teatro. La “Grand Soirée Cinéma” apre il sipario presentando le colonne sonore dei film che hanno fatto la storia. Note, parole, strumenti, voci. Un contesto perfetto per lasciarsi trasportare dal nastro dei film e abbandonarsi, lentamente, alla magia del cinema. Anche se, a causa delle restrizioni sanitarie, sarà obbligatorio indossare una mascherina FFP2 per tutta la durata della rappresentazione.

Che ore sono? Come? Mancano solo pochi minuti?

Che abbia inizio il conto alla rovescia! Il 2022 è quasi qui.

Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply