Un calendario, 12 tuffi nel passato. È il calendario di Cesenatico realizzato dal nostro staff, che per l’edizione 2022 ha potuto scegliere, grazie alla collaborazione con il Museo della Marineria che ha messo a disposizione il proprio archivio, le immagini pubblicitarie che hanno rappresentato la città del porto canale nel panorama turistico nazionale e non solo.

calendario
 
 
 

La storia di Cesenatico si sfoglia per immagini; a gennaio si scopre che il cavalluccio marino era il simbolo storico della città. Sarà poi sostituito dal delfino e infine da quello attuale: le vele.

A maggio è protagonista il delfino Palooza arrivato da oltreoceano, da Miami. Non poteva mancare l’immagine della terra catturata dallo spazio per mostrare le epiche gesta oltre atmosfera dell’uomo a Cesenatico.

calendario living

All’interno del calendario ci sono immagini dei lavori grafici di Tinin Mantegazza, Puppo, Natalino Arfelli, Giovanni Guerrini e foto di Gianni Grazia che ha impresso nella storia l’immagine del porto canale ripresa da una postazione sopraelevata.

Il calendario ha potuto contare sull’indispensabile appoggio della Coop. Bagnini di Cesenatico. Grazie a loro è stato possibile stampare un numero maggiore di calendari contenenti anche le previsioni delle maree. La Cooperativa Bagnini ha pensato di regalarne alcune copie ai negozianti che hanno l’attività nei pressi del porto canale essendo uno strumento utile in una città di mare e porto canale.

Per chi volesse una copia del calendario può trovarlo in via Mazzini,11 a Cesenatico tutte le mattine escluse feste e week end e presso la piadineria dalla Titti accanto al teatro in via Mazzini, 10 tutti i giorni tranne il mercoledì. Oppure è possibile prenotare la propria copia a marketing@livingcesenatico.it  e averla direttamente a casa proprio facendoselo spedire.

Ha un costo di 10 euro.

(è possibile acquistare sia la versione con le maree che quella senza)

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply