fbpx

E’ caccia all’uomo in tutta la Romagna dopo lo stupro consumato venerdì sera nei pressi della foce del fiume Rubicone a Gatteo Mare. Nel mirino delle forze dell’ordine un giovane extracomunitario di origine africana che ha picchiato e violentato un’imprenditrice 60enne di Gatteo.

La donna, dopo essersi sottoposta alle cure del pronto soccorso, è stata dimessa con una prognosi di dieci giorni anche se, come capita sempre in queste situazioni, sono le ferite dell’anima quelle che fanno più male.

 
 

Non sarà comunque facile assicurare alla giustizia il violentatore. Le forze dell’ordine, subito dopo il fatto, hanno perlustrato il territorio a caccia di telecamere private (sono stati ascoltati, a riguardo, tutti i titolari degli stabilimenti balneari nei pressi dei Giardini Don Guanella). L’esito della ricerca, tuttavia, non ha dato i risultati sperati: nella zona, infatti, non sembrano esserci sistemi di video-sorveglianza funzionanti e dunque la strada investigativa delle registrazioni sembra un po’ complicarsi.

Per cercare il criminale, dunque, ci si affiderà all’identikit fornito dalla vittima che ha descritto l’uomo fornendo comunque preziosi dettagli.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply