fbpx

Sono ormai un simbolo della città, l’argine che – in caso di maltempo – protegge l’abitato di Cesenatico dalle intemperie e dai nubifragi. Sono le porte vinciane, una scommessa (vinta) dalla città che, dopo gli anni delle esondazioni (e dei relativi danni) – grazie a questa struttura tanto semplice quanto efficace – ha risolto il problema delle mareggiate.

 
 
 

E proprio per esaltare l’importanza di questa opera il Comune ha deciso di assumere un “guardiano”, ovvero una nuova figura fissa che si occuperà di attivarle e controllarle.

L’amministrazione ha infatti deciso di pubblicare un bando per affidare ad un “professionista” la gestione tecnica durante ogni movimentazione dello sbarramento mobile.

Nell’avviso pubblico – scaduto lunedì – si fa riferimento, oltre a svolgere il servizio di movimentazione e controllo, anche alla sorveglianza delle strutture e degli impianti legati alla chiusura e all’apertura delle porte.

La base d’asta per retribuire questo lavoro è di 40mila euro più Iva all’anno, che sarà versato dal Comune direttamente al vincitore della gara.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply