Malgrado le difficoltà del momento, con l’economia sfibrata dalla pandemia e dal caro-bollette, Cesenatico si conferma un paese dal cuore grande.

 
 
 
 

Nella giornata di sabato – grazie alla generosità dell’Associazione “I bambini al primo posto” – sono stati donati due nuovi defibrillatori a Borella e Bagnarola. Un gesto semplice ma molto prezioso per rendere Cesenatico sempre più “cardio protetta”.

I defibrillatori sono stati installati anche grazie al contributo dell’associazione Paguro Sub, con il lavoro gratuito dell’elettricista Martini e la preziosa collaborazione della farmacia di Bagnarola e il circolo Arci di Borella.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 

Leave a Reply