fbpx

Alcuni alunni delle scuole elementati hanno incontrato pubblicamente i rappresentanti del Comune. Siamo abituati a sentire e leggere richieste da parte di categorie economiche della città. In questo caso le richieste sono epurate del velo di interesse personale e si elevano a chiedere “benefit” che sembrano elementari.

scuole palazzo turismo
 
 

L’incontro si è tenuto nella mattinata di venerdì presso il palazzo del turismo di Cesenatico. Sul pulpito sono saliti alcuni rappresentanti di classe per esporre in maniera pacifica, ma doverosa, alcune segnalazioni ai presenti della giunta.

Tra le richieste c’è quella di creare una bunker tour “istituzionale” con visite guidate all’interno di queste piccole fortezze della seconda guerra mondiale. Alcuni sono anche stati restaurati dall’associazione di Cesenatico Crb 360. “Pensiamo che sarebbe molto interessante visitarli” ha detto un alunno.

 
 
 

Tra le proposte anche un consiglio comunale dei ragazzi per permettere a bambini e ragazzi di esprimere opinioni e migliorare la città insieme. “Proprio come sta accadendo oggi” conclude uno dei ragazzi invitati a parlare.

Bianca della VB si rivolge al sindaco quando ha iniziato a elencare alcune situazioni alla platea.

“Il parco di ponente è un bel parco, ma andrebbe più curato anche eliminando dagli alberi le processionarie e inserendo alcuni giochi nuovi”.

Tra le richieste anche una che riguarda la spiaggia. “Sarebbe ottimale poter disporre di bidoni della spazzatura anche in inverno lungo la spiaggia così non ci sono più scuse per chi getta impunemente i rifiuti”.

Infine una segnalazione sulla propria scuola sita in via Saffi. “Manca l’acqua calda nei bagni dei bambini, in inverno è un bel problema. Anno prossimo – ha aggiunto Bianca – noi andremo alle superiori ma ci piacerebbe far trovare una scuola con il boiler dell’acqua calda a chi ancora sarà lì”.

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply