fbpx

E anche la 51esima NoveColli è già entrata nella storia delle Gran Fondo più appassionate e appassionanti d’Italia.

 
 
 

Oltre novemila ciclisti si sono presentati alla partenza in via Cesenatico. Davanti a loro il cancello dello start. Dietro l’alba meravigliosa che ha iniziato a scaldare i cuori. Gli animi erano già trepidanti. Alle sei è iniziata la novecolli che ha portato i tanti ciclisti provenienti da diverse regioni d’Italia tra le colline romagnole. Crocedelizia per i polpacci…

Nel parterre l’immancabile presidente Andrea Agostini e il presidente onorario, Arrigo Vanzolini uno dei fondatori della granfondo.

 
 
 
 

Tra i volti noti presenti c’era anche il duca Mario Cipollini che ha salutato i “colleghi” e il sindaco Matteo Gozzoli che, dopo il messaggio delle autorità è salito in sella per affrontare il percorso lungo. E se da terra la Tourandot esplicitava tutta la potenza della lirica, in cielo tre aerei hanno irradiato fumo tricolore sulla linea di partenza. Un momento magico e da pelle d’oca.

novecolli ristoro chi burdel

Intanto il percorso era già stato allestito e i punti ristori, piccole oasi lungo la via, erano pronte. In foto il ristoro a Stringara curato da Chi Burdel di Villalta e Cinque Cerchi di Macerone. E quando i ciclisti li vedranno non sarà un miraggio, sono proprio loro in carne e ossa.

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply