fbpx

Quest’anno a Cesenatico la stagione inizia con una campagna promozionale mai vista prima. L’obiettivo? Rendere la città ancora più verde e sostenibile. Grazie a questa iniziativa sarà tutto collegato, come in un villaggio turistico: basterà infatti prenotare un soggiorno per girare gratis tutto il giorno e raggiungere comodamente centinaia di attività. In questo caso, coi mezzi pubblici.

 
 
 
 
 
 
 

Ed è proprio questa la formula con cui DropTicket presenta l’iniziativa al grande pubblico, attraverso una vasta campagna bilingue e multicanale, siglata da un’importante partnership che vede come attori principali l’Associazione Albergatori, il Comune di Cesenatico, DropTicket e la società di trasporto pubblico Start Romagna. Tutte queste realtà si sono riunite per realizzare un progetto volto a incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici, diminuendo il traffico così da far respirare la città, creando la prima e unica Cesenatico Visit Card, disponibile solo sull’app e sullo shop web DropTicket.

Attraverso questa Card, dal 16 maggio al 30 settembre, gli ospiti delle strutture convenzionate di Cesenatico potranno viaggiare con uno sconto del 100% sui mezzi pubblici del Comune, addirittura fino a 7 giorni consecutivi. Potranno così esplorare la città, i suoi parchi, le sue spiagge e il suo porto-canale senza sentire il bisogno di usare mezzi propri. Per richiederla basterà inserire sull’app o sullo shop web di DropTicket tutte le informazioni che gli verranno fornite direttamente dalla struttura in cui soggiornano, così da godere di un’assistenza presente e completa.

Ma per i turisti della città i vantaggi non finiscono qui! Ora che hanno l’app DropTicket potranno continuare ad usufruire dei tanti servizi offerti, il tutto senza registrazioni o costi aggiuntivi. Potranno infatti utilizzarla in tutta Italia per acquistare i biglietti del trasporto pubblico di tante città, i biglietti dei bus a lunga percorrenza (sia nazionali che internazionali), i biglietti dei treni e anche attivare comodi pacchetti sosta per parcheggiare sulle strisce blu.

Così avranno tutta l’Italia sul loro smartphone, a portata di tap.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply