Durante la serata di mercoledì 1° giugno, chi fosse passato dalla sede centrale dell’Istituto comprensivo di Gatteo, nella scuola secondaria di primo grado “Giovanni Pascoli”, avrebbe visitato nell’atrio l’Erasmus corner: allestito per ricordare i viaggi e le esperienze di studio e di scambio con scuole partner di tutta Europa, avviati fin dal 2006, cui l’Istituto prenderà ancora parte nei prossimi anni.

Germania, Grecia, Lettonia, Lituania, Norvegia, Repubblica Ceca, Spagna, sono infatti fra i paesi europei che, partendo dalla cittadina romagnola, gruppi d’insegnanti e studenti sono andati a visitare, le cui delegazioni sono state poi a loro volta ospitate.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Quest’anno, Romania e di nuovo Grecia hanno visto i ragazzi accompagnati dai loro docenti, per confrontarsi con altri sistemi e programmi educativi, inoltre per trascorrere insieme con colleghi stranieri piacevoli esperienze di scambio anche sugli usi e i costumi dei rispettivi paesi.

A queste mobilità, bisogna poi aggiungere i corsi di perfezionamento in lingua straniera (inglese) frequentati presso altre scuole ed enti di formazione, come in Irlanda, Scozia, Inghilterra e Malta.

I fondi europei Erasmus, per lo studio e la mobilità di tutto il personale scolastico, non sono facili da ottenere: occorre preparare una candidatura, con attività dettagliate secondo un preciso calendario e sostenere un bando di concorso al quale partecipano scuole di ogni ordine e grado, da tutta Italia. Aver superato perciò, nel corso di anni, questo concorso a più riprese, è motivo di notevole eccellenza per l’Istituto di Gatteo: un lavoro per il quale è poi predisposta una specifica commissione, presieduta dalla prof.ssa Zannoni.

erasmus gatteo

Nella seconda parte della serata, si è svolta la cerimonia di consegna, agli studenti della scuola secondaria che vi hanno partecipato, degli attestati di superamento dei corsi PON: anch’essi attivati quest’anno (come già in precedenza) grazie al conferimento all’Istituto di fondi europei.

Sul palco, allestito sul prato antistante la scuola, la Dirigente dell’Istituto, prof.ssa Imelda Lambertini, ha introdotto la cerimonia, ringraziando i partecipanti, fra i quali il sindaco di Gatteo, Roberto Pari, accompagnato da rappresentanti della Giunta comunale.

A nominare i ragazzi e distribuire i diplomi sono stati poi i docenti che, durante l’intero anno scolastico, hanno organizzato e tenuto ben 19 corsi pomeridiani: dal teatro alla musica corale e d’insieme, all’Italiano per stranieri alla scrittura creativa, ai corsi di cucina e scacchi, fino alla certificazione KET per la conoscenza dell’Inglese. La serata di è conclusa con un breve video, riassuntivo di tutte queste varie iniziative e attività.

 

Leave a Reply