fbpx
 
 
 

Con la prima data del 16 giugno 2022 ha inizio il Jazz & Soul Festival nell’appena inaugurato Parco Manzoni a Cesenatico. L’area, un tempo sede di un mini-golf e con un campo da tennis, è stata completamente ristrutturata, creando uno spazio ristorazione ed un’arena spettacolo. Ed è in questo luogo che va in scena la data di apertura del Jazz & Soul Festival, che ha in programma una serie di concerti che accompagneranno gli appassionati durante l’estate, in attesa del ritorno in Piazza Spose dei Marinai il 23 agosto per l’evento clou della stagione estiva, il Ju Ju Memorial nella sua consueta formula con tanti musicisti e gruppi che si alterneranno sul palco. Ma veniamo al concerto.

capiozzo
 
 
 
 
 
 
 

Giovedì 16 giugno 2022 sul palco del Parco Manzoni si esibirà il Chicco Capiozzo Trio featuring Antonio Faraò. La formazione vede on stage Chicco Capiozzo alla batteria, Antonio Faraò al pianoforte e Fender Rhodes, Cico Cicognani al basso.

Christian Chicco Capiozzo vanta ormai un curriculum di collaborazioni a livello nazionale e internazionale, grazie al suo modo personale di interpretare il ruolo della batteria non solo come strumento ritmico, ma anche melodico. Versatile, si muove in un’area non solo jazzistica, cimentandosi in diversi generi musicali con una cifra artistica sempre riconoscibile. Ha registrato e si è esibito in tour con personaggi del calibro di Jimmy Owens, Pee Wee Ellis, Enrico Rava, Tony Scott, Jarrod Lawson, Mario Biondi, Sherman Hirbie, Marco Tamburini, Cheryl Porter, Trilok Gurtu, Bruce Forman, Tullio De Piscopo, Alex Baroni, Ares Tavolazzi, Randy Bersen, Tanya Michelle, Mauro Pagani, Andrea Mingardi, Mark Harris, ecc. Ha al suo attivo un’importante discografia a suo nome e ha affrontato palcoscenici prestigiosi, dal Blue Note di New York fino ad Umbria Jazz.

farao

Antonio Faraò: “C’è talmente tanto calore, convinzione e grinta nel suo modo di suonare. Mi ha immediatamente attratto la sua concezione armonica, la gioia dei suoi ritmi e il suo senso di swing, la grazia e il candore delle sue linee melodiche improvvisate. Antonio non è solo un ottimo pianista, è un grande”. Così Herbie Hancock, che ha invitato diverse volte Faraò a partecipare all’ International Jazz Day, evento mondiale del jazz organizzato dall’Unesco e dalle Nazioni Unite, parla del pianista italiano. Brillantezza tecnica, impetuosa carica emotiva, notevole vena compositiva e un travolgente senso ritmico sono proprio la cifra stilistica di questa autentica punta di diamante del panorama jazz internazionale. Faraò ha suonato e inciso con Joe Lovano, Lee Konitz, Steve Grossman, Charles Tolliver, Didier Lockwood, Miroslav Vitous, Jack Dejohnette, Chris Potter, Benny Golson, Kyle Eastwood, Bob Berg, Daniel Humair, Giulio Capiozzo e tanti altri. Fra i suoi ultimi album sono da ricordare Eklektik con Snoop Dogg, Marcus Miller, Bireli Lagrène, ecc. (2017), e Passers of Time col quartetto ASTA (A. Ceccarelli, S. Beuf, Th. Bramerie, A. Farao, guest David Linx, 2019).

Cico Cicognani è uno dei bassisti italiani più ricercati in ambito nazionale ed oltre per il suo senso del ritmo ed il suo virtuosismo. Vanta un elenco di collaborazioni con artisti del calibro di Whitney Houston, Randy Crawford, Shaggy, Donna McGhee, Scott Henderson, Steve Gadd, Laura Pausini, Marvin Smith, i Jesto Funk, Gigi Cifarelli, per citarne solo alcuni.

I prossimi appuntamenti del Jazz & Soul Festival sono:

giovedì 23 giugno 2022 – Kenneth Bailey & Soul Davis;

giovedì 30 giugno 2022 – Aldo Betto e Lisa Manara.

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply