fbpx
 
 
 

a cura di Anna Maria Durante

Sabato 18 giugno si è svolta ad Arezzo la “Coppa Chimera”, la gara di forme di Taekwondo più prestigiosa ed attesa in Italia dopo i Campionati Italiani. La prima gara in presenza dopo la pandemia. Protagonisti 600 atleti provenienti da tre nazioni (Italia, Francia e Svizzera) e 58 società.

La Taekwondo Baek Ho di Cesenatico si è presentata con 16 atleti dai 6 anni in su. A differenza delle altre società in gara, la Baek Ho partiva svantaggiata, in quanto non si sta allenando in una palestra, ma presso il parco di Levante di Cesenatico.

Taekwondo Baek
 
 
 
 
 
 
 

La Baek Ho (nome che in coreano significa “Tigre Bianca”) ha confermato nonostante tutto di essere tra le migliori squadre a livello nazionale, conquistando ben 9 medaglie e classificandosi al 7° posto nel medagliere delle società in gara con 5 ori, 1 argento e 3 bronzi.

I ragazzi sono stati preparati e accompagnati dal Maestro Nadir Giunchi (cintura nera 6° Dan, che negli anni scorsi ha fatto parte della Nazionale Italiana di Forme, bronzo ai Campionati Europei nel 2011 e 5° posto ai Campionati Mondiali in Messico nel 2014) e dalla moglie Sara Buratti (cintura nera 3° Dan, con esperienza ventennale nella ginnastica artistica).

La prima medaglia è stata conquistata dalla più piccolina del gruppo, al suo esordio in gara, Nicole Giunchi, di soli 6 anni, figlia di Nadir e Sara, che ha spiazzato tutti salendo sul gradino più alto del podio nella categoria Beginner cinture bianche e gialle.

Le altre medaglie d’oro sono state vinte da Edoardo Paganelli (cat. Kids cintura nera 1° poom), Serena Picone (cat. Senior 1 cinture rosse), Massimo Crivellaro (cat. Master 1 cinture verdi-blu) e dal Maestro Nadir Giunchi (cat. Master 1 cinture nere).

Medaglia d’argento per Filippo Picone (cat. Junior cinture rosse), che ha anche fatto l’esordio nella categoria Freestyle, sotto la guida della maestra Sara, nella quale si è confrontato con atleti di altissimo livello, quasi tutti appartenenti alla Nazionale Italiana o alla squadra dimostrativa del nostro Paese. Niente podio in questa specialità, ma tanta volontà di migliorare per le prossime gare ed alzare il livello di difficoltà dell’esercizio, anche per quanto riguarda la parte acrobatica.

Medaglia di bronzo invece per gli atleti Ludovica Basile (cat. Children cinture bianche e gialle), David Borghetti (cat. Kids cinture giallo-verdi) e Alessandra Borghetti (cat. Cadets cinture rosse).

Ottima gara, anche se senza medaglia, per tutti gli altri atleti: Matteo Amati, Linda Bertini, Andrea Conti, Federico Casadei, Ilaria Frassante, Iris Magnani e Anna Delvecchio.

Gli allenamenti per gli atleti della Baek Ho fino al 31 luglio continueranno al parco di Levante di Cesenatico nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 20. Dopo una breve pausa estiva si ripartirà a settembre (speriamo in palestra!), pronti per risalire sul quadrato di gara con ancora più atleti e portare a casa tante altre medaglie, ma soprattutto tanti altri sorrisi come quelli che finalmente si sono visti sui volti dei ragazzi dopo tanto, troppo tempo!

Per info: www.taekwondobaekho.it

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply