fbpx
 
 
 

In attesa del picco pandemico – atteso fra una settimana secondo le proiezioni degli esperti – tornano a crescere i “casi attivi” (77.234, +2.101) nella nostra regione che, anche ieri, ha ripreso la triste conta dei morti. In Emilia-Romagna i decessi sono stati 21, di cui 4 in provincia di Ravenna (quattro donne di 87, 91, 94 e 109 anni). Stabili i ricoveri nelle terapie intensive, ma crescono i pazienti degli altri reparti.

 
 
 
 
 

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 46 (stesso dato di ieri), l’età media è di 63 anni. Ieri al “Bufalini” si registra un nuovo paziente in terapia intensiva (sono tre in totale).

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, in Emilia Romagna sono 1.391 (+49 rispetto a ieri, +3,7%), età media 75,4 anni.

In Romagna la situazione dei contagi vede al primo posto Rimini (721 su 155.537), seguita da Ravenna (601 su 154.681) e da Cesena (401 su 92.201).

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply