fbpx
 
 
 

E’ ambasciatore dell’offerta di arte e cultura della regione Emilia Romagna. Così Stefano Accorsi non perde occasione per parlare della Romagna.

E lo fa pubblicando alcune foto del Museo della Marineria di Cesenatico, parlando di Azzurra, il Moro di Venezia e Luna Rossa.

 
 
 
 
 
 
 

“Questi tre nomi vi suoneranno famigliari, sono tre imbarcazioni a vela diventate leggendarie per le loro imprese. Quello che forse non tutti sanno è che dietro a questi trionfi c’è anche lo zampino della Romagna, la cui tradizione per la navigazione a vela si tramanda da secoli, dai tempi in cui si dipingevano e decoravano a mano i tessuti delle vele creando un’araldica del mare che racconta la storia di un legame indissolubile tra chi vive qui e l’acqua. Per respirare l’aria dei borghi marinari vi basterà visitare il porto canale leonardesco di Cesenatico, dove ancora oggi si possono trovare imbarcazioni tradizionali, e il Museo della Marineria, un vero e proprio arsenale dotato di una sezione galleggiante composta da dieci barche complete delle tipiche e vivaci vele colorate”.

stefano accorsi

“Un’eredità, quella della navigazione, che si è tramandata anche grazie all’insegnamento; oggi, su 110 chilometri di costa, esistono ben 40 scuole di vela attive.
Tutto ciò ha permesso a questa disciplina di rimanere attuale e di svilupparsi, raggiungendo risultati altissimi anche a livello internazionale”.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply