fbpx
 
 
 

Per Cesenatico continuano ad arrivare ottime notizie dal fronte turistico: è stato diramato nei giorni scorsi il dossier “Mode, tendenze e previsioni delle vacanze al mare 2022” redatto dall’osservatorio italiano JFC delle destinazioni balneari e i risultati della città sono ottimi.

Cesenatico è al 12° posto assoluto in Italia come meta migliore per le vacanze balneari 2022. Il risultato diventa ancora migliore se si parla di aspetti green legati alle vacanze con Cesenatico che si classifica 7° in tutto il paese. Il risultato migliore è quello delle vacanze a traino family con il 5° posto raggiunto.

 
 
 
 
 
 
 

Famiglia e green sono due – tra i tanti – punti di forza della località e il dossier non fa che certificare i grandi sforzi messi in campo dell’Amministrazione insieme a tutti gli operatori privati.

L’osservatorio.

JFC nasce nel febbraio 2006 grazie ad esperienze professionali sviluppate in ambito turistico in oltre vent’anni di attività e svolge attività di consulenza turistica e marketing territoriale offrendo il proprio sapere al servizio ed allo sviluppo di imprese, istituzioni ed autonomie funzionali. Lo studio per il dossier è stato condotto interpellando un campione di cittadini insieme a operatori turistici, agenzie di viaggio, associazioni di categoria e un’azione di documentazione diretta.

parco levante

“Siamo contenti di questi bei risultati e crediamo che questi riconoscimenti facciano sempre piacere, insieme alla possibilità di essere tornati a lavorare con la stagione “lunga” come quella a cui eravamo abituati a prima della pandemia. L’amministrazione nell’ultimo biennio, in sinergia con la Consulta del Turismo, ha puntato molto sul target emergente del green con comunicazione e promozione ad hoc. Gli investimenti mirati ci hanno portato a questi bei risultati”, spiega l’assessore Gaia Morara.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply