fbpx
 
 
 

Per Massimo Bulbi, ex presidente della Provincia e nome molto legato anche a Cesenatico, si aprono le porte del Parlamento. E’ lui, infatti, il profilo prescelto dalla Direzione del Pd cesenate come candidato preferito per il seggio del collegio uninominale di Forlì-Cesena alla Camera per l’alleanza di centrosinistra. Una candidatura “blindata”, nel senso che, a meno di assai improbabili tracolli elettorali, l’elezione di Bulbi dev’essere data per scontata. 

 
 
 
 
 
 
 

Nato a Roncofreddo 60 anni fa, iscritto alla Democrazia Cristiana fin da ragazzo, nel Pd dalla fondazione del 2007, è stato presidente della Provincia di Forlì-Cesena dal 2004 al 2014, sindaco di Roncofreddo (come lo fu il padre Cleandro) dal 2014 al 2019. Da molti anni collabora strettamente e coltiva una salda amicizia personale con il segretario nazionale del Partito Democratico Enrico Letta che, sulla sua candidatura, pare abbia avuto un peso decisivo.

Resta nuovamente al palo dunque la consigliera regionale Lia Montalti che ha sperato fino all’ultimo in quel ruolo, salvo poi prendere atto della totale convergenza del Pd sul nome di Bulbi.

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply