fbpx
 
 
 

Cesenatico Bellavita ha deciso di investire nella piattaforma di prenotazione In Romagna Travel promossa da InRomagna, la nuova DMC (destination management company), creata da Confcommercio e Confesercenti, specializzata sui territori di Forlì, Cesena e Ravenna con sede presso l’aeroporto di Forlì.

Gli obiettivi di InRomagna sono promuovere i servizi e le esperienze del territorio e “fare rete” tra gli operatori turistici locali per rafforzare e ampliare l’offerta turistica della zona.

“Da quando siamo nati (2012) – sottolinea Giuseppe Ricci presidente del Consorzio – abbiamo sempre creduto nel potenziale del nostro territorio. Una destinazione unica fra mare e colline, con un patrimonio culturale ed enogastronomico di grande rilievo. Cesenatico, per la sua posizione geografica, è l’hub alberghiero di questa destinazione. Da sempre abbiamo pensato che non si vive di solo mare e l’aeroporto di Forlì è una grande opportunità per de-stagionalizzare ed intercettare nuovi mercati del nord Europa molto attratti dalle infinite possibilità di vacanza della Romagna. Saremo presenti con i nostri 30 hotel nel portale www.inromagna.travel come Main Partner. L’investimento è molto corposo – un valore di 30 mila euro per la durata di un triennio. Siamo consapevoli che il progetto è nelle fasi iniziali, ma abbiamo la certezza di entrare a far parte di un sistema che valorizzerà Cesenatico e le nostre strutture”.

 
 
 
 
 
 
 

“Le Confesercenti e le Confcommercio di Forlì Cesena e Ravenna – commenta Augusto Patrignani, presidente di In Romagna – hanno investito ingenti energie e risorse in un periodo difficile per dare al nostro territorio uno strumento innovativo ed efficace per il rilancio e l’incentivazione dell’incoming turistico dall’Italia e dall’estero da mettere a disposizione degli operatori qualificati di tutta la filiera dei territori del forlivese, cesenate e ravennate”.

“La nascita della partnership con un gruppo di qualità indiscussa come quello rappresentato dal Consorzio Cesenatico Bellavita – continua Patrignani – esprime in modo inequivocabile il favore e l’interesse degli albergatori, che rappresentano una fetta rilevante della filiera. Questa partnership conferma la validità sia del nostro progetto, sia dello strumento che abbiamo creato per realizzarlo, una Destination Management Company (DMC) InRomagna nata in partenariato strategico con Forlì Airport”.

Roberto Zoffoli, direttore della nuova DMC, sottolinea l’importanza dell’adesione del Consorzio Cesenatico Bellavita al progetto come Main Partner. “Siamo fieri ed orgogliosi – continua Zoffoli – dell’interesse e della fiducia che il Consorzio ci ha accordato: aderire al progetto della nuova DMC non significa solo dare a noi ed al mercato un segnale forte, ma è un vantaggio competitivo per chi sceglie di collaborare ed impegnarsi nel rilancio turistico dei nostri territori. Dalle fiere italiane ed internazionali di settore, agli educational, ai farm trip, ai pacchetti completi brevi o settimanali comprensivi di trasporto aereo, esperienze, transfer e quant’altro necessario per creare un’offerta accattivante ed efficace.”

Infine, anche Confesercenti Cesenatico, nella persona del presidente, Fabrizio Albertini, applaude “la scelta strategica e sicuramente vincente del Consorzio Bellavita”. “Un Consorzio – continua -che da anni ha sempre fatto scelte attente, di qualità e soprattutto lungimiranti. Entrare in InRomagna in questo momento vuol dire portare al Consorzio e ai singoli soci tanti vantaggi, specialmente in un periodo dove l’Aeroporto di Forlì sembra definitivamente “decollare” dopo 2 anni orribili per il Turismo. Con la scelta di riportare Ryanair a Forlì, potrebbero aprirsi nuovi scenari per l’incoming turistico della costa e del Consorzio”

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply