fbpx
 
 
 

Venerdì sera, alle ore 21 (ingresso gratuito) il Podere Salmastro di Cesenatico si trasforma nel palcoscenico teatrale di un nuovo progetto, nato dal Collettivo Impara l’Arte (in collaborazione con l’associazione culturale ‘Il tassello mancante’ di Riccione) che parla di temi ambientali attraverso proprio l’arte del teatro: Scrap storie di rifiuti.

 
 
 
 
 

“Attraverso l’espressione teatrale, i suoni, le immagini e il movimento _ racconta Massimo Fabbri, ideatore del progetto e regista _ vogliamo raccontare le similitudini tra i comportamenti umani e le caratteristiche dei rifiuti che quotidianamente produciamo. Uno spaccato della società umana, ambientato in un vicolo di una grande città, un luogo in cui le persone abbandonano non solo i propri rifiuti, ma metaforicamente dove nascondono anche tutto quello che non vogliono vedere. Una storia che si ripete nel tempo, con i suoi lati positivi e negativi. Un viaggio verso la fine della propria esistenza con la speranza, che il domani, attraverso la trasformazione, sia un mondo migliore”.

exitum

Il punto sul quale ruota ‘SCRAP storie di rifiuti’ è il messaggio di salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo, ma anche di rinascita, di ricerca di una vita migliore. Se noi siamo migliori, tutto intorno a noi è migliore. Il tema del riciclo visto come speranza di non essere abbandonati e considerati solo degli scarti inutili ma possibilità di avere una nuova esistenza, consapevoli che esiste anche una fine ed è indispensabile dare spazio al nuovo.

SCRAP nasce da un’idea di Massimo Fabbri che da diversi anni si occupa di spettacolo e di produzioni teatrali e musicali, con la collaborazione e co/regia di Marco Moretti oltre che della partecipazione di performers e attori del territorio romagnolo: Michele Abbondanza, Chiara Schwagel, Marco Pier Giulio Magnani, Alessia Cecchetti e Riccardo Benghi.

Per maggiori informazioni sullo spettacolo di domani sera, contattare il 348.7808060.

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply