fbpx
 
 

Sempre più italiani si appassionano al mondo del gaming: secondo le ultime statistiche sono oltre 15 milioni gli utenti che nel nostro paese, nel 2021, hanno giocato almeno una volta su smartphone, pc o console. Una popolazione trasversale che coinvolge tanto gli uomini quanto le donne, e chi ha portato il volume d’affari in Italia a oltre 2 miliardi e 200 milioni di fatturato, registrando una crescita del 2,9% rispetto al 2020.

 
 
 
 

Una tendenza che non si discosta da quanto sta succedendo nel resto del mondo, dove il settore del gaming è in crescita costante: un’industria che ha raggiunto un valore di oltre 175 miliardi di dollari e che ha visto un nuovo fenomeno confermarsi negli ultimi anni, ovvero il peso maggioritario del gaming da mobile rispetto a quello di PC e console.

I giochi preferiti degli italiani

L’offerta di giochi gratis da scaricare, d’altronde, è sempre più ricca, riuscendo a coinvolgere un pubblico ampio, che ha la possibilità di scegliere tra generi e titoli sempre diversi, con un alto livello qualitativo e registrando un tasso di coinvolgimento in crescita. Fattori che non possono che avere un effetto positivo sul numero totale degli appassionati. Secondo le statistiche, il tempo di gioco dei videogiocatori italiani è di circa 8,7 ore a settimana, un pubblico che ama tenersi informato sulle ultime novità, tanto online che sulle riviste di settore o sui social network.

landscape gaming

Tra i 20 videogiochi più venduti in Italia nel 2021, spicca il primo posto di FIFA 22, il simulatore di calcio di Electronic Arts che è il leader di mercato nel suo genere. Al secondo posto Grand Theft Auto 5, un titolo divenuto una vera e propria icona nel mondo del gaming. Chiude il podio la versione FIFA del 2021. Nella top 10 troviamo anche Spider Man, così come l’ultimo titolo di Assassin’s Creed o Call of Duty, ma anche Minecraft e Animal Crossing. Titoli molto diversi tra loro che testimoniano ancora una volta quanto il pubblico sia trasversale.

Smartphone più potenti per lavorare, ma anche per giocare

Tra i fattori che hanno influenzato maggiormente questa crescita esponenziale del mercato del gaming in Italia, l’evoluzione tecnologica sta avendo un ruolo preponderante. Innanzitutto, la diffusione degli smartphone tra la popolazione è sempre più massiccia: secondo le statistiche in Italia ci sono 1,3 dispositivi mobili per ogni abitante. Smartphone con schede grafiche sempre più potenti, schermi in altissima definizione e un audio di qualità, capaci di restituire esperienze di gioco immersive e ingaggianti.

I dispositivi disponibili oggi sul mercato, infatti, sono in grado di competere con PC e console, contribuendo ad avvicinare al mondo del gaming anche quelle persone che desiderano concedersi solo brevi momenti di svago nel corso della giornata. Più agili e facile da utilizzare, rappresentano uno dei device preferiti dai videogiocatori.

Italiani sempre più connessi

L’evoluzione degli smartphone è andata di pari passo con il progressivo miglioramento dell’accesso alla rete. Non solo le connessioni oggi sono più stabili e veloci, ma sempre più persone in Italia navigano sul web. Nonostante i dati del 2021 registrino un ulteriore calo demografico dello 0,2%, sono quasi 51 milioni le persone che nel nostro paese hanno accesso a Internet, con un incremento dell’1,7% rispetto all’anno precedente. Un altro dato interessante che aiuta a spiegare la crescita del gaming in Italia, soprattutto online, è il tempo medio che ogni utente spende su Internet ogni giorno: oltre 6 ore.

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply