fbpx
 
 
 

L’11 ottobre a Cesena, al cinema Eliseo di viale Giosuè Carducci 7, alle 19.30 si parlerà a tutto tondo di medicina e terapie moderne. Stress, dolore, infiammazione, da dove vengono? Come modificano l’organismo? E soprattutto: come gestirle?

 
 
 
 
 

Gli esperti che si alterneranno sul palco, tra cui il dottor Samorindo Peci, spiegheranno tutto ciò che si deve sapere per recuperare salute, che non sempre si conosce abbastanza: luci e ombre delle terapie di oggi. Una conferenza aperta a tutti per imparare a fare la propria parte nella cura di sé.

Parleranno di ciò che caratterizza la maggior parte della patologie del nostro corpo ovvero l’infiammazione. La gestione dell’infiammazione e la capacità di riconoscere i segnali di insorgenza.
Da sempre si è vista l’infiammazione come una conseguenza da combattere ma perchè emerge? Che cosa si fa oggi per tutelare l’organismo e cosa si potrebbe fare per meglio prevenire ogni tipo di patologie infiammatoria? Da quelle legate agli organi a quella del cervello.
Non sarà quindi una spiegazione solamente teorica dei processi che intervengono nella malattia ma ci concentreremo su quali sono ad oggi le migliori terapie e i migliori approcci per la corretta prevenzione e gestione delle più comuni patologie del nostro sistema (dai marcatori citochinici, alla macromolecola dell’ozono, alle indagini cerebrali di spettroscopia nel vicino infrarosso fino all’utilizzo della luce per migliorare il metabolismo cerebrale).
Tutto ciò visto nell’ottica della gestione della cronicità ma soprattutto fornire strumenti per migliorare la qualità di vita.

A conclusione della conferenza verrà offerto un buffet per scambiarsi opinioni e discutere insieme sulla conferenza.

L’evento è organizzato dal Poliambulatorio Giano di Cesena, dove i Dottori/relatori praticano e visitano previa prenotazione.

Prenotazione obbligatoria, chiamare il 3939021487 – 3270929021

www.poliambulatoriogiano.it

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply