fbpx
 
 
 

Anche se Andrea e Ulisse ci hanno abituato a spettacoli dell’artigianato, è sempre un’emozione vedere da vicino una nave, tutta in legno, prendere forma. I due maestri d’ascia sono al lavoro per creare una motonave da 30,5 metri. Uscirà dalla bocca del cantiere a maggio 2024 quando, con ogni probabilità, sarà un momento speciale vederla passare per le strade di Cesenatico.

cantieri foschi
 
 
 
 
 
cantieri foschi

Il cantiere è stato fondato dal padre Arnaldo Foschi nel 1969 e è un’eccelenza italiana apprezzata in tutta Italia.

cantieri foschi

“Non ci abituiamo mai, ha detto Andrea con un sorriso – questa fase della lavorazione è sempre emozionante”. In effetti il colpo d’occhio è impressionante e potersi avvicinare alla struttura è un privilegio. Sembra di stare nel ventre di una balena o accanto allo scheletro di uno di quei dinosauri mastodontici che si vedono nei film e nei documentari.

cantieri foschi

Ma c’è un’altra cosa che stupisce e che forse racconta molto di una professione così affascinante come il maestro d’ascia. Si tratta del banco tecnico. Sopra ci sono squadre, penne fogli con progetti. Non c’è la presenza di tablet o computer, di nulla che possa essere acceso con la corrente elettrica. Anche questo elemento aiuta a far comprendere la maestria di chi porta avanti questo prezioso lavoro. Ma oltre quella parete c’è al lavoro la progettista Valeria Vottero Vintrella che si preoccupa di disegnare sofisticati progetti, senza i quali non sarebbe possibile realizzare la motonave.

Ad aiutare Andrea e Ulisse non mancano due collaboratori di lungo corso.

cantieri foschi
cantieri foschi

La motonave ancora non ha un nome, il suo armatore è la Delfino Verde, azienda di Trieste. Come detto la lunghezza dello scafo sarà di 30,50 mt per una larghezza di 7,20 mt. Conterrà fino a 350 persone e lavorerà nel golfo di Trieste. I legni che andranno via via a costruire la motonave sono: iroko, kaya, niangon, doussiè, larice per fare le strutture mentre compensato lamellare di mogano per il fasciame.

cantieri foschi
 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply