fbpx
 
 
 

Il grave black-out di energia elettrica che si è verificato ieri pomeriggio nella zona di Sala e, nello specifico, nelle abitazioni di via Canale Bonificazione, Fiorentina e Pisciatello, ha rischiato di uccidere una signora che, per gravi patologie polmonari, senza un respiratore artificiale in funzione non può sopravvivere.

 
 
 
 
 

Per salvarla sono dovuti intervenire i vigili del fuoco che, giunti nell’abitazione di via Pisciatelo, hanno applicato all’apparecchiatura “salvavita” un gruppo elettrogeno che ha subito riattivato il respiratore della donna fino al riallaccio della corrente avvenuto solo poco dopo le 20.

La mancanza di energie elettrica, durata diverse ore, “è stata provocata – ha spiegato Enel – da lavori di manutenzione e da guasti diffusi alla rete”.

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply