fbpx
 
 
 

Un ex professore dell’Università di Bologna in ottobre ha patteggiato un anno e otto mesi per molestie e violenza sessuale su tre studentesse che frequentavano le sue lezioni.

La pena è stata assoggetta alla sospensione condizionale purché l’ex docente (già allontanato dall’ateneo lo scorso mese di febbraio) si sottoponga a un percorso di recupero nei centri che assistono gli “uomini maltrattanti”.

 
 
 
 
 

Le tre studentesse hanno deciso di raccontare quello che era loro accaduto, tra molestie e insulti, in tempi diversi (due un anno fa circa, per un’altra i fatti risalgono al 2013) in una lettera aperta.

“Bisogna vigilare su ciò che avviene negli spazi universitari – spiega Silvia Mazzaglia, attivista del Consultorio che, per venerdì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza di genere ha lanciato un presidio alle 17.30 sotto il Portico dei Servi – in questo caso l’ateneo è intervenuto tempestivamente prendendo provvedimenti, ma sappiamo che casi simili ce ne potrebbero essere tanti”.

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply