fbpx
 
 
 

Il Consorzio Cesenatico Bellavita – gruppo di trenta alberghi a 3 e 4 stelle – festeggia i 10 anni nel segno dell’innovazione e della qualità. Un obiettivo di lungo respiro che si esplicita nella capacità d’interpretare le tendenze del mercato turistico, incrementare le presenze degli ospiti negli Hotel e valorizzare tutto il territorio.

Proprio in questo ambito, e per festeggiare questa ricorrenza, l’assemblea di fine anno è fissata in una sede iconica del territorio cesenate; l’appuntamento è per giovedì 24 novembre alle 10 a Cesena alla Biblioteca Malatestiana, dal 2005 patrimonio UNESCO. L’incontro è aperto a tutti gli imprenditori del turismo.

Il Consorzio considera “il territorio romagnolo un grande valore per il turismo, oltre al mare e alla spiaggia, ed è per questo che ha deciso di organizzare l’assemblea annuale presso la Biblioteca Malatestiana per far conoscere agli imprenditori questa eccellenza. Lo stesso magazine “La Bellavita in Romagna”, alla 5° edizione, fra i tanti itinerari dell’entroterra presenta Cesena e il suo patrimonio artistico-culturale.

 
 
 
 
 

Dalla prossima primavera la Biblioteca sarà raggiungibile anche in bicicletta attraverso la nuova pista ciclabile del Pisciatello, 15 km immersi nella natura, dal porto canale al centro di Cesena; un nuovo asset molto rilevante per il turismo a Cesenatico.

Il programma della giornata, oltre alla visita guidata alla Biblioteca, prevede un’analisi degli obiettivi raggiunti nella stagione appena conclusa, la presentazione del piano di marketing e sviluppo per il 2023 oltre ad un intervento di Mauro Santinato – Presidente di Teamwork Hospitality di Rimini – che parlerà dei nuovi modelli di business emergenti, dalla mezza pensione al B&B.

“La stagione 2022 è andata molto bene dichiara Giuseppe Ricci, Presidente del Consorzio Cesenatico Bellavita superando i numeri raggiunti nel 2019. La congiuntura ha favorito questo boom, una sorta di rimbalzo facilitato dalla nostra posizione geografica, dai prezzi sempre molto competitivi rispetto ad altre destinazioni, dal cambiamento delle abitudini delle persone che acquistano sempre più online. Adesso siamo già concentrati sul 2023 con grande ottimismo, nonostante la situazione economica attuale dia segnali di forte rallentamento. Ma facciamo nostro il principio dell’antifragilità teorizzato per primo da Nassim Nichoals Taleb ovvero quello di continuare a prosperare nel caos e migliorare nonostante le prospettive peggiorino”.

Il Consorzio nel 2023 investirà il  70% delle proprie risorse con investimenti sul web solo sui mercati di lingua tedesca (Germania, Austria e Svizzera) e francese in quanto è forte la consapevolezza che gli stranieri siano il motore del turismo per redditività, permanenza media  e spesa nel territorio. Si aggiungono gli investimenti sul portale,le attività di web marketing, web advertsing, social media marketing, blog per valorizzare la narrazione sul territorio e sui prodotti.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply