fbpx
 
 
 

Aprire un locale è il sogno di molte persone, perché questo potrebbe generare molto successo, specie in una località come Cesenatico.

Questo lavoro può essere, da un lato, davvero complesso, perché avrai a che fare con la burocrazia, i clienti e tante problematiche ma, dall’altro lato, potresti ricevere numerose gratificazioni, perché sarai sempre a contatto con il pubblico.

Prima di cominciare a scoprire cosa ti serve per aprire un locale a Cesenatico devi fare una scelta: che tipo di attività vuoi aprire?

Insomma, parlare di “locale” vuol dire tutto e niente: puoi aprire un bar, un pub oppure un locale specializzato solo ed unicamente nelle colazioni.

Dunque, se quella di aprire un locale è la scelta giusta per te, direi che sei proprio capitato nel posto giusto: in questa guida andremo a scoprire come funziona la parte burocratica.

 
 
 
 
 

Come aprire un locale a Cesenatico: ecco cosa ti serve sapere all’inizio

Vuoi aprire la tua attività? Il primo step sarà quello di trovare un locale che soddisfi tutte le tue esigenze.

Insomma, vuoi aprire un bar su strada o in un luogo caratteristico? Lo vuoi in centro città oppure in una zona periferica? In questi casi, non esiste una scelta universale, ma solo la scelta migliore per le tue esigenze.

Dopo aver scelto il locale, dovrai farlo controllare da un esperto di urbanistica in modo da poter verificare che sia a norma. In questa fase, verrà controllata la presenza di bagni, antibagni o cucina ad hoc per l’attività che vuoi svolgere.

Ristorante

Aprire un locale a Cesenatico: gli obblighi burocratici e fiscali

Il locale è stato trovato, cosa bisogna fare ora?

È il momento di aprire la Partita IVA! Si tratta di una fase particolarmente delicata perché alcune tue scelte determineranno i tuoi futuri guadagni.

In questo caso facciamo riferimento, solitamente, al codice ATECO ed al regime fiscale. Di conseguenza, ti invitiamo a parlarne con un commercialista che, grazie alla sua esperienza, ti saprà indicare le soluzioni migliori per te.

Ad esempio, con Fiscozen puoi ricevere una consulenza gratuita e senza impegno per rispondere a tutti i dubbi che puoi avere sulla Partita IVA.

Dopo l’apertura della Partita IVA cosa si deve fare? In questo momento dovrai presentare la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) al Comune nel quale avvii la tua attività, in questo caso Cesenatico.

Ora dovrai richiedere le concessioni per l’insegna, per i diritti d’autore e via dicendo. Insomma, tutto quello che ti servirà per avviare il tuo locale.

Insomma, se il tuo sogno è quello di avviare un bar o un locale a Cesenatico, ora hai tutte le informazioni necessarie per poter partire! Poi starà solo a te avviare delle campagne di marketing, digitale e non, per distinguerti al meglio dalla concorrenza.

Pronto a cominciare?

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply