fbpx
 
 
 

Tre mezzi della Protezione Civile di Cesenatico sono intervenuti intorno alle 13 allo IAL di Cesenatico in viale Carducci per evacuare una quindicina di studenti. La scuola al suo interno non è allagata, mentre l’acqua è arrivata fino a viale Dei Mille. Gli studenti dello IAL sono stati caricati sui mezzi della Protezione Civile e portati in salvo.

 
 
 
 
 

Come previsto, dall’allerta arancione proclamata ieri sera dalla Protezione Civile, le forti raffiche di vento e il mare mosso hanno provocato, in questo tratto di viale Carducci, un importante ingressione marina.

Circa 30 minuti fa è stata diramata una nuova allerta della Protezione Civile, che vede un miglioramento della situazione della costa, infatti l’allerta arancione è diventata gialla,  preannunciando un miglioramento delle condizioni meteo marine.

Anche diverse strade di Valverde sono interessate dagli allagamenti, in particolare quelle limitrofe a viale Carducci.

Inoltre ora l’attenzione si sta spostando anche a monte, infatti la piena del porto canale che costeggia via Cesenatico sta alzando il suo livello.

“Questa è stata la burrasca peggiore degli ultimi anni – spiega il sindaco Matteo Gozzoli – Il vento ha colpito i sette chilometri di costa di Cesenatico con una velocità di 50,54 nodi (ovvero 93,5 km orari). L’altezza d’onda media sul mediomare è stata di 1,50 metri, superando il livello precedente fissato a 1,35 metri. Inoltre il bypass del canale di Tagliata è attivo – spiega il primo cittadino in riferimento al livello del Fassatone – ma al momento non può contrastare la forza delle onde che, per fortuna, è in lieve diminuzione. Appena la fisica dei fluidi lo permetterà, l’acqua, che al momento occupa il canale Fossatone, defluirà in mare. In caso di emergenza si potranno aprire le porte vinciane a monte per far defluire l’acqua, ma ad ora non è necessario”.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply