fbpx
 
 

La Giornata Internazionale della Donna è il momento migliore per lanciare a Cesenatico la presenza di una Cassetta Help – la prima di tutta l’Emilia-Romagna – che verrà installata fuori dall’ufficio anagrafe di via Saffi. La Cassetta Help – di colore rosso –  è una vera e propria cassetta postale anonima che servirà ai cittadini in difficoltà per poter segnalare in maniera riservata ogni forma di violenza e di discriminazione, di stalking, di cybershaming, bodyshaming, cyberstalking, revenge porn, sexting.

La caratteristica fondamentale é la garanzia dell’anonimato per poter fare, in forma riservata, segnalazioni di violenza non solo di genere quindi a disposizione di un pubblico variegato con l’intento di favorire l’emersione di queste realtà di fatti che quando avvengono spesso non sono denunciati. Lo scopo è quello di raccogliere eventuali richieste di aiuto da parte di chi vive relazioni e situazioni malsane, patologiche e allarmanti altrimenti non facilmente reperibili a causa della paura e della vergogna e che esprimano la volontà di essere contattati con indicazione del proprio riferimento telefonico, o anche a chi voglia imbucare un messaggio di speranza rivolto a chi stia patendo tali disagi avendo già affrontato una terribile esperienza superandola con il supporto di esperti. La Cassetta Help può fornire un valido immediato strumento di raccolta delle segnalazioni, di prevenzione e di ascolto per tutte le vittime di dinamiche violente utilizzando un metodo facile da raggiungere, riservato e poco invasivo nella raccolta della richiesta di aiuto.

 
 
 
 
 
 
 

L’installazione avverrà venerdì 10 marzo a cura dell’associazione “Fermiconlemani” che è promotrice di questo progetto.

“Ringrazio l’associazione “Fermiconlemani” per questo progetto a cui abbiamo concesso il patrocinio con grande entusiasmo: aprire una finestra di possibilità per le segnalazioni e i disagi in maniera anonima è il primo passo per poter aiutare il territorio. Lo facciamo nella giornata Internazionale della Donna per dare un segnale contro la violenza di genere ma vogliamo che questo sia solo un punto di partenza: per sensibilizzare la collettività e per aprire la funzione di questo primo presidio contro ogni forma di violenza. Un sentito ringraziamento va all’Associazione Crisalide che sarà la referente di questo presidio sul nostro territorio”, spiega il vicesindaco Lorena Fantozzi.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply