fbpx

Domenica 2 aprile (ore 21.30) al teatro comunale di Cesenatico Patrizio Fariselli – Area Open Project presenterà il concerto “Area – Arbeit macht frei – 50 anni”.

Nel cinquantennale della pubblicazione, sul palco del teatro comunale verrà proposta l’esecuzione integrale del primo album degli Area International Popular Group, che fu registrato nel 1972 e pubblicato nel 1973. Il gruppo era allora formato da Demetrio Stratos, voce, organo Hammond e steel drum, Victor Eduard Busnello, sassofono e clarinetto basso, Patrizio Fariselli, pianoforte, piano elettrico e Arp Odyssey, Paolo Tofani, chitarra, EMS VCS3, flauto, Patrick Dijvas, contrabbasso e basso elettrico, Giulio Capiozzo, batteria e percussioni.

area

Il concerto è l’anteprima dell’evento che si terrà al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano il 6 aprile 2023 in memoria di Gianni Sassi, storico intellettuale che ha tracciato un percorso di rinnovamento nella cultura italiana e, fra le sue tante imprese culturali, fondò nel 1972 l’etichetta discografica CRAMPS records, che pubblicò i dischi degli Area, di Eugenio Finardi e di numerosi altri artisti, progettò e editò Alphabeta, rivista di letteratura, e fu art director del mensile di gastronomia e cultura La Gola.

A ridare corpo dal vivo alle note di “Consapevolezza”, “240 Km da Smirne”, “Le labbra del tempo”, “L’abbattimento dello Zeppelin”, “Arbeit macht frei (Il lavoro rende liberi)” e “Luglio, Agosto, Settembre nero” saranno, insieme a Patrizio Fariselli, pianoforte, tastiere e arrangiamenti, Claudia Tellini, voce, Stefano Fariselli, sax soprano, flauto e clarinetto basso, Marco Micheli, basso elettrico, Walter Paoli, batteria.

Presenta la serata Alberto Antolini.

L’organizzazione dell’evento è di Sand Gate, col patrocinio del Comune di Cesenatico.

L’incasso sarà interamente devoluto al Centro di Studi Musicali “I. Caimmi” di Cesenatico.

Sarà possibile riservare i biglietti al numero 338 9583981 nei giorni di sabato 25 marzo e sabato 1 aprile dalle 10 alle 12.

I biglietti saranno acquistabili al botteghino del teatro di Cesenatico (viale Mazzini 10) dalle 19 di domenica 2 aprile.

Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply