fbpx

Entrano nel vivo i lavori sul Ponte di via Ferrara e nella giornata di venerdì la ditta Naldi Carpenterie ha posato la prima parte della nuova struttura del ponte; nella giornata di mercoledì si procederà anche con la seconda parte e da lì si proseguirà per il completamento dell’opera e di tutte le rifiniture.

Il ponte ciclo-pedonale – che unisce le due sponde della Vena Mazzarini – è uno snodo strategico per l’estate cesenaticense e la sua inagibilità, in questi mesi, ha creato non pochi problemi, tanto che in molti hanno sollevato dubbi sull’opportunità di iniziare i lavori proprio in questo periodo.

Il progetto è stato messo a punto dallo studio Piercurrà Architettura di Cesena mentre i lavori sono eseguiti dalla Naldi Carpenterie di Predappio. L’investimento previsto è di € 380.000,00 (€ 300.000,00 finanziati con un bando del PNRR, la restante parte finanziati dall’Amministrazione Comunale per coprire gli aumenti dei prezzi delle materie prime) ed i lavori termineranno per la fine dell’estate.

La fase delle demolizioni prevede la rimozione dell’impalcato esistente e di tutte le sottostrutture portate, tra le quali parapetti, pavimentazioni e travi longitudinali e trasversali, ovvero la totalità degli elementi esistenti affetti da grande degrado. Lo scopo del progetto è quello di mantenere leggerezza, con un disegno armonico e una prospettiva ad arco. La pavimentazione sarà formata da doghe in legno e sono previste due rampe con pendenza al 6%, una per ogni lato, che permettono di collegare il livello dell’impalcato del ponte, evitando la creazione di un’inopportuna barriera architettonica.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply