fbpx

Anche nell’ultimo week end appena trascorso, la Polizia di Stato di stanza a Cesenatico, ha intensificato la vigilanza, che comprende i Comuni di Cesenatico, Gatteo, Savignano e San Mauro Mare, con un incremento delle pattuglie, soprattutto nella fascia oraria serale e notturna, con mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati.

Da venerdì 25 a domenica 27 agosto sono state 25 le pattuglie impiegate con 50 poliziotti a bordo, che hanno svolto il loro compito spaziando dal controllo del territorio al monitoraggio del flusso turistico, dal pattugliamento, nelle ore notturne, delle zone residenziali per prevenire furti in abitazione e/o truffe agli anziani, al soccorso alle persone in difficoltà.

Numerosi, anche in questo ultimo fine settimana di agosto, sono stati i posti di controllo effettuati dalle volanti della Polizia di Stato, che hanno permesso di identificare quasi duecento persone, di cui numerosi stranieri.

Il lavoro degli agenti, inviati come rinforzo a Cesenatico per la stagione estiva, ha consentito di ispezionare oltre 100 veicoli e altrettanti automobilisti. Sono state numerose le contravvenzioni al Codice della Strada elevate agli automobilisti fermati, per violazione a norme comportamentali con infrazioni che vanno dall’uso del cellulare alla guida, al mancato uso della prescritta cintura di sicurezza e/o al mancato rispetto della segnaletica stradale, nonché agli pneumatici piuttosto malconci.

Sulla Statale SS16, dopo il cavalcavia, all’altezza della zona dove sono presenti alcune attività commerciali, teatro di tanti gravi incidenti stradali, continua il malcostume di svoltare a sinistra provenendo da Rimini, così superando la striscia longitudinale continua di mezzaria, cosa vietata proprio per la pericolosità della viabilità in quella zona. Domenica, la pattuglia della Polizia di Stato, ferma proprio in quella zona per effettuare un posto di controllo, non ha potuto che sanzionare gli automobilisti distratti elevando a loro carico una contravvenzione pari a 42 euro.

Nei numerosi posti di controllo è incappata, una signora di circa cinquant’anni, residente nell’hinterland milanese che si trovava a bordo di una vecchia Fiat 600. Poiché a una prima occhiata il veicolo è parso non ben tenuto, i poliziotti di Cesenatico intenti a effettuare un posto di controllo in via Mazzini, nei pressi del cimitero, hanno proceduto a fermare il veicolo riscontrando immediatamente che la donna al volante, circolava nonostante l’autovettura fosse stata già stata sospesa dalla circolazione; quello che gli agenti però non si aspettavano è stato il constatare che la donna non aveva mai conseguito la patente di guida.

Si parla di sanzioni elevate pari a circa 2000 euro per l’autovettura che circolava indebitamente e di 5100 euro per l’assoluta mancanza di patente da parte della donna.

Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per 90 giorni e affidato al legittimo proprietario per la custodia; quest’ultimo, oltretutto, è stato sanzionato per l’incauto affidamento dell’autovettura alla compagna e risulta obbligato in solito per le altre violazione.

Un altro automobilista che non si era accorto della patente scaduta già da alcuni mesi è stato fermato ad un posto di controllo sul viale Roma di Cesenatico. All’uomo, che è stato sanzionato a norma del Codice della Strada, è stata ritirata la patente.

Quasi analoga situazione ha riguardato un 60enne cesenate che non si era accorto che la revisione della sua autovettura era scaduta da oltre un mese. In questo caso gli agenti, come previsto, hanno autorizzato il malcapitato a far rientro presso la propria abitazione per fermarla in attesa di effettuare la prescritta revisione.

Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply