fbpx
 
 

 

Spazio all’arte, con la Biennale del Mosaico Contemporaneo a Ravenna e la mostra di Achille Funi a Ferrara

Ottobre è il mese perfetto per chi desidera concedersi una gita furori porta o ‘staccare’ dalla routine con un weekend all’insegna del relax, del benessere e del divertimento nelle province di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna o Ferrara.

La Romagna è pronta ad accogliere tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza a stretto contatto con la natura, immergendosi negli scenari incontaminati del Parco del Sasso Simone e Simoncello o del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, risalire in bicicletta o in barca gli itinerari fluviali del Delta del Po. Senza dimenticare poi la possibilità di avventurarsi alla scoperta delle Grotte di Onferno, recentemente diventate patrimonio UNESCO.

Tanti gli appuntamenti per gli sportivi, ma anche grandi mostre ed eventi con i protagonisti dell’arte contemporanea (da Achille Funi a Ferrara alla Biennale del Mosaico a Ravenna) passando naturalmente per musica, wellness e iniziative per le famiglie.

Ferrara e provincia

Tra le escursioni più suggestive, nella provincia di Ferrara ci sono quelle in bici e in barca seguendo gli Anelli del Po, immergendosi nello splendido scenario naturale Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Sono questi alcuni degli ingredienti che rendono unici e imperdibili gli itinerari del programma “Gli anelli del Po – Bike & Boat”, promosso da Visit Ferrara, consorzio che riunisce oltre 80 operatori turistici della provincia ferrarese. In ottobre si terranno il percorso dell’Anello delle Delizie (domenica 8) e nell’ultima domenica del mese si svolgerà l’Anello del Grande Fiume. Il 22 ottobre sarà inoltre riproposto l’Anello del Rinascimento.

Percorsi nell’arte: tra antico e contemporaneo, la Romagna svela i suoi tesori. Il 28 ottobre al Palazzo dei Diamanti di Ferrara si inaugura “Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito”. La mostra offre al pubblico un’occasione unica per rileggere l’intera parabola creativa del pittore attraverso più di centoventi opere, provenienti da importanti collezioni pubbliche e private, italiane e straniere, tra cui figurano i massimi capolavori dell’artista. Dipinti ad olio e a tempera, acquerelli e disegni a carboncino e a sanguigna, fino ai cartoni preparatori per i grandi affreschi e mosaici permetteranno di riscoprire lo straordinario talento di uno dei più grandi maestri del Novecento

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Forlì-Cesena e provincia

A Bagno di Romagna, dal 6 all’8 ottobre, andrà in scena l’ottava edizione di “Fuori ConTesto”, un festival di tre giorni, dedicato al libro e alla lettura con incontri aperti gratuitamente al pubblico. Il festival fa inoltre da cornice al conferimento del premio intitolato a Manara Valgimigli, istituito nel 2015 dal Centro Studi Valgimigliani, per far conoscere e tenere viva la memoria di questo importante filologo e classicista.

Galeata il 7 ottobre rivive l’antica tradizione del Falò della Madonna del Rosario. In passato ogni famiglia di contadini faceva il suo falò. Oggi ne viene fatto uno solo, sul greto del fiume Rabbi, al di fuori dell’abitato. Un momento dal forte valore sociale e comunitario, accompagnato da una cena lungo il fiume.

Il 6, 7 e 8 ottobre nelle piazze centrali di Faenza si terrà la nuova edizione del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, la più importante rassegna della musica indipendente italiana, ideata e coordinata da Giordano Sangiorgi. Tre giorni di concerti, forum, convegni, fiere e mostre nelle principali piazze, teatri e palazzi e palchi faentini, legati tra loro dal tema della ripartenza del settore musicale sul territorio, grazie anche alla speciale iniziativa messa in atto dal MEI. L’edizione 2023 del MEI, infatti, celebrerà la resilienza del popolo romagnolo e la loro determinazione nel superare le avversità.

Anche la Romagna si prepara a festeggiare la sua ‘versione’ di Halloween: la “Festa d’la nota scura” avrà luogo nel centro storico di Longiano il 31 ottobre dalle 18 alle 24, a cura della Pro Loco di Longiano. In piazza Tre Martiri protagonista sarà il cibo con castagne e cantarelle a cura della Pro loco e food truck.

Ravenna e provincia

L’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova di Bagnacavallo nel weekend del 7 e 8 ottobre organizza corsi per avvicinarsi all’antica arte dell’intreccio selvatico e riscoprire l’artigianato tradizionale e creativo. Saranno proposti corsi di cesteria in salice e impaglio della sedia. I corsi sono rivolti ad adulti che, sotto la guida di esperti maestri, conosceranno caratteristiche e modalità di preparazione delle materie prime e apprenderanno le tecniche base di intreccio per realizzare un manufatto.

Sabato 14 ottobre torna la “Notte d’oro”, la notte bianca di Ravenna. Per l’occasione, mostre, spettacoli, aperture serali di monumenti, e molto altro accenderanno i riflettori sugli angoli più suggestivi del centro storico grazie a una programmazione diffusa di eventi e appuntamenti. Come lo scorso anno, anche quest’anno la manifestazione incrocia l’inaugurazione della VIII edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo, che vedrà Ravenna coinvolta in una ricca programmazione tra arte antica e contemporanea.

Torna a Lugo il Vintage Festival: sabato 14 e domenica 15 ottobre, gli appassionati e i professionisti dello stile e del mondo vintage si danno appuntamento nel cuore della Romagna, con tanti abiti, accessori e oggetti vintage, eventi musicali, vetrine allestite a tema e molto altro ancora in tutto il centro storico di Lugo. In tutto circa 300 gli espositori provenienti dalla provincia di Ravenna e da tutta Italia.

Sport e cultura saranno il binomio della ciclostorica “La Divina”, dedicata a Dante Alighieri e alle eccellenze delle città di Ravenna e Cervia. L’edizione 2023, XVI Tappa del Giro D’Italia D’Epoca, partirà da Ravenna il 29 ottobre. Il percorso si snoderà dal centro cittadino e attraverso la “Divina foresta spessa e viva” giungerà a Cervia. La Divina ciclostorica si propone di valorizzare il patrimonio culturale, naturalistico ed enogastromico del territorio, mediante l’utilizzo di biciclette d’epoca e abbigliamento coevo.

A Riolo Terme il capodanno celtico più famoso d’Italia torna a dare spettacolo lungo con la sua 30° edizione. Un modo di festeggiare Halloween diverso, che ricerca le proprie radici europee preromane, invece di importare gli usi e costumi da oltreoceano.

Spazio all’arte il 14 ottobre a Ravenna: si alza il sipario sulla VIII edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo. Con l’apertura dei suoi luoghi più suggestivi ad artisti provenienti da tutto il mondo, l’intera città viene coinvolta in un ricco programma di eventi: monumenti, musei, chiostri e spazi simbolici diventano gallerie d’eccezione in cui arte antica e contemporanea sono in costante dialogo tra loro. Tanti eventi e visite guidate accompagnano il pubblico e i turisti presenti in città, con un’attenzione particolare dedicata ai bambini con laboratori di mosaico e visite guidate.

Nell’ambito della VIII Biennale di Mosaico contemporaneo, il Mar – Museo d’Arte della Città di Ravenna presenta BurriRavennaoro, un’importante mostra dedicata ad Alberto Burri a cura di Bruno Corà. La mostra, ospitata nelle sale del museo dal 14 ottobre 2023 al 14 gennaio 2024, ripercorre la storia dell’intenso rapporto che l’artista ha intrattenuto con la città a partire dalla fine degli anni ’80. Concependo diversi cicli di opere ispirate alla storia e alla cultura artistica di Ravenna, in una delle sue ultime serie Burri incarna e trasfigura il dialogo con il mosaico storico ravennate nel contrasto di nero e oro, buio e luce. Un equilibrio tra spiritualità e materialità e nell’attualità di una città in cui le vestigia del passato si sono progressivamente intrecciate agli sviluppi produttivi e industriali del presente.

Prosegue anche in ottobre a Bagnacavallo (Ravenna) la mostra “Eron”, personale dell’omonimo artista a cura di Davide Caroli, direttore del Museo Civico delle Cappuccine. Negli spazi dell’ex convento di San Francesco saranno esposte le opere dell’artista riminese, considerato tra i più dotati e virtuosi interpreti del graffitismo italiano e della street art.

Dal 7 ottobre al 5 novembre a Mirabilandia si celebra la festa di Halloween con decorazioni a tema e un palinsesto di nuovi show. Tornano inoltre i tunnel horror, pronti a spaventare anche i più coraggiosi, i tunnel bimbi, capaci di incantare e stregare i più piccoli, e l’imperdibile Halloween Horror Festival.

Rimini e provincia

Il 21 e il 22 ottobre il rombo delle auto d’epoca sarà la colonna sonora del Misano World Circuit Marco Simoncelli con l’Italian Speed Festival che include, tra i tanti eventi, la finale di campionato di Alfa Revival Cup e i Track Day della Cavallino Classic Cup. L’evento è pensato e costruito per essere una festa per tutti: per chi sarà in pista, in gara o per prove e Hot Laps, o semplicemente nel Paddock, come spettatore protagonista di un programma pensato per soddisfare tutti.

Il 27 ottobre il pubblico del Teatro Galli di Rimini potrà vivere un’esperienza unica nel suo genere con “Suite italienne”: un viaggio musicale attraverso i secoli e i generi con Mario Brunello e Giovanni Sollima, che suoneranno violoncello piccolo e grande.

Anche nel mese di ottobre, inoltre, proseguono le visite guidate alla scoperta di Rimini con partenza dal Visitor Center: tanti itinerari e percorsi tutti da scoprire per ammirare i tesori della città, realizzate in collaborazione con guide professioniste e storici dell’arte. Tra gli appuntamenti in programma: Ariminum con il Legionario (dedicata alle famiglie), “Tour e Cicchetto”, la Rimini Medievale, il faro di Rimini, il Tempio Maletestiano, Rimini e l’Urban Art, le meraviglie di Rimini, trekking urbano e Rimini Incredibile (per famiglie).

Atmosfere cupe, leggende e i miti saranno invece gli ingredienti di “Rimini Oscura”, dal 28 al 31 ottobre, una visita guidata a piedi tra streghe e fattucchiere, omicidi, fantasmi, diavoli e santi.

Dal 28 ottobre al 2 novembre inoltre si conferma la grande festa a tema Halloween a cielo aperto Riccione mi strega.

Italia in Miniatura a Rimini rimane aperto tutti i sabati e le domeniche di ottobre, tutti i giorni dal 28 ottobre al 2 novembre, e poi ogni domenica di novembre. Nel lungo ponte di Halloween, il parco diventa incantato con oltre 300 miniature d’Italia e d’Europa, allestimenti stregati, giganti, sirene e sorprese a tema. All’Acquario di Cattolica si possono incontrare squali, pinguini e migliaia di animali marini e terrestri di centinaia specie diverse.  Per Halloween l’Acquario diventa il rifugio delle streghe, con scenografie a tema e prove di coraggio. Dopo le aperture domenicali nel mese di ottobre, per la festa di Halloween, Oltremare Family Experience Park di Riccione rimane aperto dal 28 ottobre al 2 novembre tutti i giorni. Qui si incontrano delfini, rapaci, alligatori, ma anche mostri e personaggi stregati, immersi in scenografie a tema e sorprese.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply