fbpx
 
 

Al 74esimo festival di Sanremo ci sarà anche un po’ di Cesenatico.  Lo fa sapere il sindaco Matteo Gozzoli con un comunicato stampa.

“Domani, mercoledì 7 febbraio, il presentatore e direttore artistico Amadeus accoglierà un omaggio a “Romagna Mia” per i 70 anni del brano immortale scritto dal maestra Secondo Casadei nel 1954. L’Ariston si trasformerà in una vera e propria balera con l’anima tradizionale a coniugarsi con le muove generazioni – si legge nel comunicato -. Tanta Romagna ma anche tanto Cesenatico: Mirko Casadei sarà la voce dell’inno scritto da Secondo e poi reso celebre in tutta Italia dal padre Raoul scomparso nel 2021. Insieme a lui e ai suoi musicisti l’orchestra Gen Z “Santa Balera” e cinque coppie di ballerini che ricreeranno all’interno dell’Ariston e in diretta su Rai 1 l’atmosfera romagnola. Uno di questi ballerini sarà Edoardo Silvi, talentuoso ventunenne di Sala di Cesenatico che corona così un sogno arrivando su uno dei palcoscenici più prestigiosi d’Italia. In coppia con lui ballerà Beatrice Biondi di Rimini. I due nei giorni scorsi hanno incontrato il sindaco Gozzoli per un in bocca al lupo in vista della grande avventura”.

“Cesenatico però non si ferma solo alla parte artistica del Festival – continua il comunicato stampa – ma va oltre con la ditta Securitaly di Villalta che è incaricata di occuparsi di tutta la sicurezza dell’Ariston presidiando le entrate con le sue apparecchiature all’avanguardia. Un premio e una grande conferma dell’azienda che si occupa da anni di prestigiosi eventi internazionali.

 
 
 
 
 
 
 

«Romagna Mia è un simbolo di ogni angolo della Romagna ed è diventata universale da anni – afferma il sindaco Matteo Gozzoli -. Siamo stati onorati quando il presidente Mattarella l’ha citata per celebrare la generosità dei giovani durante l’alluvione e questo anniversario celebrato sul palco dell’Ariston è una grande occasione. Sono felice per Mirko Casadei che è abituato a palchi di prestigio e anche per Edoardo Silvi che per la prima volta ballerà davanti a una platea del genere. Mercoledì saremo tutti davanti alla televisione per seguirli, con molto orgoglio. Un pensiero e tante congratulazioni anche alla Securitaly che da anni  ci abitua a questi incarichi di alto livello».

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply