fbpx
 
 

Un altro suicidio sui binari, esattamente come lo scorso 2 febbraio, quando una persona si getto’ sotto il treno a pochi chilometri dalla stazione di Forlì. 

Dalla tarda mattinata di oggi, la circolazione ferroviaria e’ paralizzata nel Bolognese tra il bivio San Vitale, nei pressi di Bologna centrale, e Ozzano Emilia della linea Adriatica a seguito del ritrovamento di un cadavere sui binari tra Bologna e Mirandola. 

Il ritrovamento e’ avvenuto poco prima delle 11.30. L’interruzione della linea Bologna-Rimini e’ avvenuta nel tratto Bologna-Castel San Pietro per consentire gli accertamenti dell’autoritа giudiziaria. Dalle 13 la circolazione procede a velocita’ fortemente rallentata, regolata tramite l’utilizzo di un unico binario. I treni Alta Velocitа, Intercity e Regionali hanno accumulato ritardi fino a 90 minuti.

 
 
 
 
 
 
 

Poco dopo le 14, la circolazione dei treni Alta Velocitа e’ tornata regolare. In generale, la circolazione del pomeriggio e’ in graduale ripresa dopo gli accertamenti dell’Autoritа Giudiziaria.

Alle 14.40 Trenitalia ha annunciato che la circolazione e’ tornata regolare.

 
Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply