Primo capitolo della Banca della Memoria dopo anni di gestazione. Ha come protagonista Lorenzina che ci racconta quando, ancora minorenne, ho vissuto il periodo della II guerra mondiale a Cesenatico tra l’oppressione tedesca e la liberazione alleata. Ci racconta in prima persona quei momenti di paura, di incertezza e di violenza e, nonostante il tempo abbia fatto il suo normale corso, sono ancora perfettamente a fuoco nella sua memoria. Livingcesenatico ha scelto di “spezzettare” tutta la video intervista in 4 racconti per renderla più fruibile anche a chi ci legge su cellulare. Un modello che ricorda il lavoro inedito che anni fa abbiamo fatto con il diario di Attilio e che in questa occasione si completa di una parte video.

Abbiamo infatti la fortuna di poter assistere al racconto in prima persona di chi può ancora raccontarci gli usi e costumi di un epoca che a ripensarla oggi non solo ci sembra di secoli fa, ma ci aiuta a riflettere e, forse, a dare la giusta importanza alla nostra quotidianità. In situazioni di emergenza sono i valori a farla da protagonisti e oggi, fino al 25 aprile, avremo la fortuna di assistere a un racconto intriso di sentimento e energia.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply